La miglior bevanda contro l’insonnia… e non solo

La miglior bevanda contro l’insonnia… e non solo

di Ivana Tramontano

Dormire è fondamentale per la salute generale, tuttavia con una vita così impegnata e attiva, addormentarsi non è sempre così facile per qualcuno. Quale bevanda potrebbe aiutare in questo senso?

Si stima che circa il 30% delle persone soffra di insonnia. Le tisane sono sempre state una scelta popolare quando si tratta di rilassarsi dopo una lunga giornata. Per secoli, sono stati utilizzati in tutto il mondo come rimedi naturali per il sonno. Qual è il miglior infuso provato per favorire una buona notte di riposo ?

Per anni la camomilla è stata usato come rimedio naturale per ridurre l’infiammazione, l’ansia e aiutare a curare l’insonnia. La camomilla è una tisana popolare che può offrire una varietà di benefici per la salute. La camomilla è ampiamente considerata un tranquillante delicato e un induttore del sonno. Gli effetti sedativi possono essere dovuti ad un flavonoide, l’apigenina, che si lega ai recettori del cervello.

Esistono anche prove del fatto che bere camomilla può rafforzare il sistema immunitario, ridurre l’ansia e la depressione e migliorare la salute della pelle. Un altro studio condotto su 34 adulti ha rilevato che coloro che hanno consumato 270 mg di estratto di camomilla due volte al giorno per 28 giorni si sono addormentati 15 minuti più velocemente e hanno sperimentato meno risvegli notturni, rispetto a quelli che non hanno consumato l’estratto.

Gli effetti comprovati della camomilla comprendono una riduzione dell’ansia, una lotta contro le allergie, una cura dell’insonnia, un aiuto per la sindrome premestruale, lo spasmo muscolare e i disturbi gastrointestinali.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post