Le diete vegane mettono a rischio le nuove generazioni

Le diete vegane mettono a rischio le nuove generazioni

di Ivana Tramontano

Le diete vegane alla moda potrebbero mettere a rischio il QI della prossima generazione, ha avvertito un importante nutrizionista.

La dott.ssa Emma Derbyshire ha affermato che la crescente moda per le diete “a base vegetale” rischia di creare una carenza di massa nella colina, un nutriente dietetico fondamentale per lo sviluppo del cervello. La colina, presente in carne, pesce, uova e latticini, è particolarmente importante in gravidanza, contribuendo alla crescita sana del cervello di un bambino.

Il dott. Derbyshire, scrivendo sulla rivista BMJ Nutrition, Prevention & Health, ha avvertito al Daily Mail delle “conseguenze non intenzionali” di allontanarsi dalle diete a base di carne e latticini. Questo è ora più importante che mai dato che le tendenze alimentari accelerate verso diete / veganismo a base vegetale potrebbero avere ulteriori conseguenze sull’assunzione di colina”.

Le diete a base vegetale sono ottimali per l’ambiente, ma in termini di riduzione dell’assunzione di colina – che è vitale per lo sviluppo del cervello fetale – finora nessuno ci aveva pensato. “Dati gli importanti ruoli fisiologici della colina e l’autorizzazione di alcune indicazioni sulla salute, è discutibile il motivo per cui la colina è stata trascurata per così tanto tempo”. Se la colina non viene ottenuta nei livelli necessari dalle fonti alimentari di per sé, saranno necessarie strategie di integrazione, soprattutto in relazione alle fasi chiave del ciclo di vita, come la gravidanza, quando le prese di colina sono fondamentali per lo sviluppo del bambino.

Ricerche di mercato suggeriscono che stiamo mangiando meno carne che mai. Secondo una statistica svolta nel Regno Unito il dieci percento delle famiglie include un vegetariano “part-time”, il cinque percento un vegetariano completo e l’uno percento un vegano. Nel 2018 nel Regno Unito nel Regno Unito sono stati consumati più di nove pasti su dieci a base vegetale.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post