Le “voglie” a tavola: il corpo manda segnali

Le “voglie” a tavola: il corpo manda segnali

Può capitare di avere un forte desiderio di certi alimenti, ad esempio di cioccolata, di dolci o cibi piccanti. Potrebbe essere un segnale che il nostro organismo manda al cervello per segnalare delle carenze o delle disfunzioni. Secondo gli esperti le cosiddette voglie sono un’indicazione di ciò che avviene nel nostro corpo. Saperle interpretare può essere di grande aiuto per un giusto equilibrio psicofisico.

Desiderio di cibi piccanti

Potrebbe trattarsi di una mancanza di zinco, che altera enormemente il senso del gusto. Un buon apporto di zinco viene offerto da tutti i prodotti integrali, i legumi e la frutta secca. Ma lo voglia di cibo piccante può anche essere un segno di estrema sazietà, oppure è un segnale che vi sta lanciando il sistema immunitario per difendervi da agenti patogeni o malanni.

Desiderio di cibi dolci

E’ una delle voglie più diffuse tra persone di ogni età. Può dipendere dallo stress, che attiva una determinata specie di ormoni – detti glucocorticoidi – che vanno a interagire con le cellule del gusto specializzate nel rilevamento del sapore dolce. Quando si ha voglia di torte, biscotti, gelati o di qualsiasi alimento ricco di zuccheri, significa che necessitiamo di cromo, fosforo, zolfo e triptofano. In tal caso meglio consumare insalate, broccoli, cavoli, cipolle, carne di e frutta come banane, kiwi, mele o pere.

Desiderio di cibi salati

Se avete spesso voglia di cibi salati o di aggiungere sale alle pietanze può significare che lo stress ha causato problemi alle ghiandole surrenali. La propensione per i cibi salati può nascondere un basso livello di sodio o liquidi nel sangue (disidratazione).

Desiderio di cibi acidi

Se avete un frequente desiderio di yogurt o agrumi potrebbe significare che il vostro organismo necessita di grassi buoni, come gli o0mega 3 e omega 6. Quindi meglio rifornirsi di noci, mandorle, semi di lino, fagioli, alghe, ceci, lenticchie e soia.

.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post