L’odore della lavanda allevia l’ansia e lo stress

L’odore della lavanda allevia l’ansia e lo stress

Gli scienziati hanno confermato che l’odore della lavanda ti aiuta davvero a rilassarti. Ricercatori giapponesi hanno scoperto che i topi esposti all’aroma del fiore avevano meno segni di ansia.

L’arbusto viola può anche avere un potenziale come un’alternativa più sicura al “benzos” dei sonniferi. Le benzodiazepine sono state collegate a una serie di effetti collaterali, tra cui problemi di memoria, crescita del seno maschile e persino difetti alla nascita. La lavanda potrebbe anche essere utilizzata per calmare i pazienti prima dell’intervento chirurgico o coloro che hanno difficoltà a prendere farmaci, come i bambini piccoli o gli anziani.

Gli scienziati della Kagoshima University hanno analizzato se l’odore della lavanda aiuta i topi a rilassarsi. “Nella medicina popolare, si è creduto da tempo che i composti odorosi derivati ​​da estratti vegetali possano alleviare l’ansia”, ha affermato il co-autore, il dott. Hideki Kashiwadani.  “Come negli studi precedenti, abbiamo scoperto che l’odore di linalolo ha un effetto ansiolitico [anti-ansia] nei topi normali.”

“Il nostro studio apre anche la possibilità che il rilassamento visto nei topi nutriti o iniettati con linalolo possa essere dovuto all’odore del composto emesso nel loro respiro esalato”. Egli aggiunge che sono necessarie ulteriori ricerche per determinare la sicurezza e l’efficacia di linalool quando effettuate attraverso percorsi diversi prima che possano essere testati sugli esseri umani.  “Questi risultati tuttavia ci avvicinano all’utilizzo clinico di linalolo per alleviare l’ansia”, ha aggiunto il dott. Kashiwadani. “In chirurgia, ad esempio, il pre-trattamento con ansiolitici può alleviare lo stress preoperatorio e quindi aiutare a mettere i pazienti in anestesia generale più agevolmente.

“Il linalolo vaporizzato potrebbe anche fornire un’alternativa sicura per i pazienti che hanno difficoltà con la somministrazione orale o supposta di ansiolitici, come neonati o anziani confusi”. Fino al 40% delle persone soffre di ansia in tutto il mondo a un certo punto della propria vita e molto dipende dal fatto di dormire meno di otto ore a notte.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post