Mangiare tutto ed essere magri: il segreto è nei geni

Mangiare tutto ed essere magri: il segreto è nei geni

Gli scienziati dell’Università di Cambridge hanno identificato una serie di geni che possono accelerare il metabolismo di qualcuno e aiutarli a bruciare i grassi più rapidamente. Questi geni sono stati trovati in oltre 1.600 persone magre ma in buona salute.

I risultati confermano anche ciò che le persone meno snelle sospettano da tempo. Nel 40 per cento del gruppo di studio, persone magre hanno detto di amare il cibo e di mangiare quello che volevano senza ingrassare. I ricercatori ora credono che queste persone abbiano dei geni particolari e stanno pianificando uno studio separato per vedere cosa succede nei loro corpi quando mangiano troppo. Potrebbe portare a nuovi farmaci che imitano gli effetti di questi geni ‘magrezza’ ed essere usati per aiutare le persone meno fortunate a mantenere il peso fuori.

Esistono certe persone che possono mangiare quello che vogliono senza ingrassare. Uno studio ha scoperto che essere magri può dipendere dai geni.

Il professor Sadaf Farooqi, autore senior dello studio del Wellcome-MRC Institute of Metabolic Science presso l’Università di Cambridge, ha dichiarato: “Abbiamo scoperto che ci sono persone magre che non sono interessate a mangiare, che potrebbero essere nei loro geni. Ma altre persone ci hanno detto che gli piace molto il loro cibo e mangiano molto ma non ingrassano. Questa è la prova che ci sono gruppi di persone che possono davvero mangiare quello che vogliono e rimanere magri.

Gli scienziati hanno prelevato campioni di saliva per sequenziare i geni dei 1.622 volontari magri, quindi li hanno confrontati con più di 10.000 persone di peso medio e quasi 2.000 che erano gravemente obesi.Lo studio, pubblicato sulla rivista PLOS Genetics, conclude che il 18% di magrezza è scritto nel nostro DNA.

Il professor Tom Sanders, professore emerito di nutrizione e dietetica al King’s College di Londra, ha dichiarato: “Questo è uno studio importante e ben condotto che conferma che l’obesità severa precoce è spesso determinata geneticamente e mostra in modo convincente che le persone molto magre sono geneticamente diverse dalla popolazione generale. Tuttavia, la maggior parte dell’obesità si acquisisce nella vita adulta ed è legata all’ambiente obesogenico in cui viviamo, uno stile di vita sedentario e un accesso abbondante a cibi ricchi di calorie”.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post