Marmellata di fichi

PREPARAZIONE: 20 minuti COTTURA: 50 minuti
Marmellata di fichi: la preparazione

PRESENTAZIONE

Arriva il periodo dei fichi e quando c’è abbondanza di frutti l’ideale sarebbe preparare una squisita marmellata che potrete conservare anche per qualche mese. Oggi Checucino.it vi propone la ricetta della marmellata di fichi.

ThinkstockPhotos-186278703

INGREDIENTI

1 kg di fichi

La buccia di un limone

Il succo di un limone

1 kg di zucchero

PROCEDIMENTO

Sciacquate i fichi sotto l’acqua corrente, sbucciateli e tagliateli a pezzetti.

Metteteli in una casseruola abbastanza capiente e addizionate la buccia grattugiata e il succo di limone.

Mettete sul fuoco e fate cuocere a fuoco moderato fino a quando i fichi non si saranno spappolati.

Poi passateli in un passaverdure e rimettete il tutto in una pentola, unite lo zucchero e fate cuocere per altri 20-30 minuti, fino a quando la marmellata non avrà raggiunto una consistenza ideale.

Al termine della cottura travasate la confettura ancora calda in vasetti sterilizzati e, dopo averli chiusi, capovolgeteli in modo da formare il sottovuoto.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post

Marmellata di fichi

Marmellata di fichi
LA PREPARAZIONE

PRESENTAZIONE

Arriva il periodo dei fichi e quando c’è abbondanza di frutti l’ideale sarebbe preparare una squisita marmellata che potrete conservare anche per qualche mese. Oggi Checucino.it vi propone la ricetta della marmellata di fichi.

ThinkstockPhotos-186278703

INGREDIENTI

1 kg di fichi

La buccia di un limone

Il succo di un limone

1 kg di zucchero

PROCEDIMENTO

Sciacquate i fichi sotto l’acqua corrente, sbucciateli e tagliateli a pezzetti.

Metteteli in una casseruola abbastanza capiente e addizionate la buccia grattugiata e il succo di limone.

Mettete sul fuoco e fate cuocere a fuoco moderato fino a quando i fichi non si saranno spappolati.

Poi passateli in un passaverdure e rimettete il tutto in una pentola, unite lo zucchero e fate cuocere per altri 20-30 minuti, fino a quando la marmellata non avrà raggiunto una consistenza ideale.

Al termine della cottura travasate la confettura ancora calda in vasetti sterilizzati e, dopo averli chiusi, capovolgeteli in modo da formare il sottovuoto.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post