Marron glacè




30 minuti min
4 persone porzioni
Difficoltà
Facile
Cottura
40 minuti min

Ingredienti
 
1 kg di castagne grandi
 
600 gr zucchero
 
Una bacca di vaniglia
Procedimento

PRESENTAZIONE

Il marron glacé è una particolare lavorazione pasticcera della castagna e per ottenere un prodotto doc dovremmo prepararlo con la particolare varietà di castagne denominata marrone. Le castagne, dopo essere state bollite, vengono sciroppate e poi coperte da una glassa di zucchero. Le origini del marron glacé sono ancora poco conosciute, pur risalendo quasi certamente al ‘500: secondo alcuni la nascita del marron glacé avviene nel Cuneese, dove si raccoglievano grandi quantità di castagne. Sembra che i marron glacé furono inventati da un cuoco di corte del Duca di Savoia Carlo Emanuele I. Secondo un’altra ipotesi il marron glacé potrebbe aver avuto origine a Lione. Aldilà della storia culinaria oggi vogliamo proporvi un metodo veloce per la realizzazione di questa ricetta, tenendo ben presente che la ricetta tradizionale richiede diversi giorni, in quanto le castagne vengono messe in acqua per 7 o 9 giorni, al fine di completare la maturazione e facilitarne la pulitura.

ThinkstockPhotos-487077604

INGREDIENTI

  • 1 kg di castagne grandi
  • 600 gr zucchero
  • Una bacca di vaniglia

PROCEDIMENTO

Sbucciate le castagne con cura e facendo attenzione a non togliere la pellicola sottostante.

Fatele bollire per circa 10 minuti in acqua bollente a cui si aggiunge un pizzico di sale.

Poi scolatele, togliete la pellicola che le ricopre facendo molta attenzione a non romperle.

Mettete lo zucchero con circa 3 bicchieri di acqua e la vaniglia in un tegame inossidabile (sarebbe preferibile un tegame di rame stagnato), ponetelo sul fuoco a fiamma media e girate con un cucchiaio di legno. Quando lo zucchero sarà ben sciolto unite le castagne senza ammonticchiarle l’una sull’altra.

Lasciate cuocere abbassando però il fuoco a fiamma minima per circa 30 minuti.

Toglietele dal tegame una per volta e fatele sgocciolare bene e servitele quando saranno fredde. Se volete servitele accompagnate da panna montata. Buon appetito a tutti e arrivederci alla prossima ricetta su Checucino.it.

Altre Ricette Buonissime

Commenta