“MasterChef Italia”, che fine hanno fatto i vincitori delle passate edizioni? Incredibile

“MasterChef Italia” è uno dei programmi culinari più seguiti nel Bel Paese. Ecco che fine hanno fatto i vincitori delle varie edizioni.

MasterChef: i vecchi concorrenti
MasterChef (Instagram @creative_salad)

Emozioni travolgenti, gusto e piatti super invitanti. Nelle sue undicesime edizioni di “MasterChef Italia” i telespettatori sono rimasti incollati allo schermo puntata dopo puntata, a dimostrazione del grande seguito del format culinario.

La trasmissione è tornata sugli schermi, in onda tutti i giovedì su Sky uno dalle 21,15, vedendo protagonista il trio di giudici composto da Bruno Barbieri, Antonino Cannavacciuolo e Giorgio Locatelli che dovranno decretare il miglior chef d’Italia che vedrà così decollare la sua carriera.

Sono 10 fin ora i MasterChef nominati nel corso di questi anni: la vittoria della competizione culinaria per molti ha rappresentato un vero e proprio trampolino di lancio portandoli a grandi traguardi.

In merito alla scorsa edizione indimenticabile Francesco Aquila, il trentacinquenne di origini pugliesi distintosi nel format con il suo talento e la sua incredibile somiglianza a Johnny Deep. Dopo la sua vittoria ha pubblicato un suo libro di ricette, vedendo aumentare la sua notorietà e la sua mole di lavoro.

“MasterChef Italia”: come sono oggi i vincitori delle precedenti edizioni

A conquistarsi l’edizione precedente era stato Antonio Lorenzon 45enne veneto a seguito della quale ha dato vita a un ambizioso progetto legato all’apertura di un suo albergo.

MasterChef studio finimondo
MasterChef (Instagram Masterchef_It)

Sul podio dell’ottava edizione si era posizionata la siciliana Valeria Raciti, segretaria amministrativa nella vita, da sempre amante dei fornelli, passione che l’ha portata a essere la vincitrice e di seguito a farsi notare sui social. Ma parallelamente non ha abbandonato la sua carriera precedente portando avanti i due percorsi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > Masterchef, il grande annuncio sul programma. La puntata imperdibile!

Un marchigiano è stato sul podio della settima edizione del programma. Si tratta di Simone Scipioni che dopo questa incredibile esperienza ha pubblicato un suo libro di ricette e ha partecipato a showcooking oltre che diventare chef della Locanda Fontezoppa, situata nelle Marche.

L’anno prima invece a trasformare questo sogno in realtà era stato Valerio Braschi, 24enne di Savona praticante avvocato. Da allora è diventato co-titolare del Ristorante 1978, conquistando non solo i palati degli avventori, ma anche la critica. Nel 2021 è stato nominato dall’Espresso “Giovane dell’anno” e visto inserire il suo locale nella guida Michelin.

Dall’attività in ambulatorio a quella tra i fornelli grazie a MasterChef per Erica Liverani. Vincitrice della quinta edizione, nel programma ha conosciuto il suo amore Lorenzo De Guio. Dopo questa fruttuosa esperienza ha aperto con le sue sorelle la tavola calda “Raflò” ed è diventata una seguitissima blog e food influencer.

Altro punto di riferimento nel mondo della cucina e del web è diventato Stefano Callegaro, conquistato il podio nella 4 edizione. Un edizione molto apprezzata, ma anche molto turbolenta in quanto Stefano è stato accusato da “Striscia la Notizia” di non essere un dilettante. Episodio rimasto solo un ricordo, Callegaro ha di seguito pubblicato libri e collaborato con realtà nella ristorazione.

A vincere la terza edizione è stato il medico e nutrizionista torinese Federico Francesco Ferrero. Quest’ultimo è diventato collaboratore de La Stampa con una sua rubrica, scrittore di libri e consulente per aziende alimentari oltre che rivestire i panni di giudice nella “Prova del Cuoco”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE > Bruno Barbieri on fire, il momento che ha infiammato Masterchef

MasterChef video studio finimondo
MasterChef studio (Foto Instagram @masterchef_it)

Prima di lui a diventare miglior cuoco d’Italia era stata Tiziana Stefanelli, avvocatessa romana avventuratasi poi nell’apertura di un suo ristorante. Tuttavia ha abbandonato ben presto quest’impresa per dedicarsi all’attività nell’editoria, scrivendo libri di cucina dal grande successo.

Il primo vincitore in assoluto è stato l’ateniese, modenese di adozione, Spyros Theodoridis. Quest’ultimo ha aperto un suo locale, preso parte a format televisivi ed è diventato docente presso l’Istituto Modena Con Gusto.