Max Mariola omaggia la zucca. La ricetta del primo dedicato all’autunno

Lo chef Max Mariola propone un piatto delizioso a base di zucca, si tratta di un primo incredibilmente squisito

Max Mariola
Max Mariola-foto instagram @maxmariola

L’autunno è la stagione della zucca, che è frutto delizioso e versatile. Può essere utilizzato in cucina in molti modi e lo chef Max Mariola ha condiviso su Instagram una ricetta davvero squisita. Si tratta di tagliatelle con la zucca, mazzancolle e il tartufo nero. Un mix di sapori incredibile.

È insolito vedere l’accostamento della zucca con i sapori del mare, eppure lo chef propone questo gusto diverso. Scopriamo allora come poter riproporre a casa lo stesso piatto creativo e squisito.

Ingredienti e preparazione tagliatelle zucca, mazzancolle e tartufo nero

Lo chef Max Mariola propone un matrimonio tra la zucca e i sapori di mare, un gusto insolito ma davvero buonissimo. Vediamo come preparalo.

Zucca, mazzancolle, tagliatelle
Zucca, mazzancolle, tagliatelle-foto instagram @maxmariola

INGREDIENTI (2 persone)

  • 200 g Tagliatelle all’uovo di Campofilone Pastificio
  • 300 g Mazzancolle
  • 300 g Cicale di mare
  • 1 Zucca mantovana
  • 1 Tartufo nero di Gubbio
  • 1 Porro
  •  1 Aglio
  • Olio EVO
  • 1/5 Burro
  • Sale
  • Maggiorana

PREPARAZIONE (40 minuti)

Prendere la zucca, levare la buccia e tagliare a fette e poi a cubetti piccoli. Mettere poi l’acqua in pentola e portare ad ebollizione, aggiungere sale grosso e buttare i cubetti della zucca. Lasciare qualche minuto e intanto pulire le mazzancolle togliendo come prima cosa la testa poi l’intestino e la coda.

Togliere la zucca dalla pentola prima che si ammorbidisca troppo. Cominciare a tagliare il porro a pezzi e preparare un soffritto di olio e aglio per cucinare il porro.

Passare alle cicale di mare, pulirle e tagliarle a pezzi e poi aggiungerle al soffritto. Prendere della maggiorana e aggiungerla al soffritto con del burro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Giulia De Lellis innamorata persa, fidanzato messo da parte. Motivo assurdo

Mettere anche le teste delle mazzancolle schiacciandole bene e sfumare con del vino bianco secco. Quando il vino ha terminato di evaporare, aggiungere dell’acqua per fare un brodino.

Tagliare ancora del porro in modo sottile e dell’aglio. Prendere poi un colino e scolare il brodino delle mazzancolle in una ciotola. Rimettere sul fuoco la pentola e aggiungere olio, burro e maggiorana e mettere le tagliatelle in pentola.  

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE>>>Intestino intossicato, prova la centrifuga alla papaya. Un vero toccasana

Tagliatelle zucca
Tagliatelle zucca-foto instagram @maxmariola

Intanto nella padella con il burro versare un po’ del brodino di pesce, cuocere per pochi minuti e una volta che la pasta è cotta buttarla nella padella.

Tagliare le mazzancolle in piccoli pezzi e aggiungerli alla pasta in padella con sale e la zucca. Aggiungere ancora il brodino avanzato. Infine aggiungere il tartufo nero.