Metti una buccia d’arancia vicino ai pacchi di farina: il motivo è stupefacente

Esistono tanti trucchetti stupefacenti in cucina. Mettete ad esempio una buccia d’arancia vicino ai sacchi di farina: accade l’impensabile.

Buccia arancia vicino farina risultato
Buccia di un’arancia (Foto di AnnTs per Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. A quanto corrispondono 30 grammi di frutta secca al giorno? Facciamo chiarezza toccando con mano
  2. Il dolce dell’estate, pochi ingredienti e 5 minuti di preparazione per una torta squisita
  3. Melanzane alla piastra con pesto e pomodorini, il contorno che stuzzica l’appetito

La maggior parte degli italiani ama tenere in casa delle dispense: tutti hanno in cucina un mobile dedicato quindi alle provviste alimentari.

Quando si va al supermercato, invece di acquistare un solo pacco di sale, tendenzialmente le persone ne prendono qualcuno in più. Lo stesso discorso vale per prodotti in scatola come il tonno, per cereali, per pasta e perché no, per la farina.

C’è un problema legato alle provviste di non poco conto: spesso e volentieri in questi mobili gli insetti vanno a nozze. Quest’ultimi possono addirittura forare i pacchi per poi iniziare a mangiare il cibo.

Per risolvere questo fastidioso problema, c’è una soluzione piuttosto semplice: con un investimento davvero misero, otterrete risultati notevoli.

Metti una buccia d’arancia vicino ai pacchi di farina: trucchetto pazzesco

In un modo così complesso come quello di oggi, il problema degli sprechi alimentari sta suscitando diversi dibattiti. Senza cimentarci in discorsi filosofici troppo complessi, analizziamo nel dettaglio l’utilizzo che le persone possono fare delle bucce di agrumi.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Buccia arancia vicino farina risultato
Buccia d’arancia (Foto da Pixabay)

Con le scorze di limone, per esempio, possono farsi molte cose. C’è chi crea delle buonissime scorzette aromatizzate (un dessert buonissimo), c’è chi le utilizza per fare dei profumatori aromatici e c’è anche chi ricrea limoncelli molto buoni.

Anche le bucce d’arancia servono tantissimo in cucina. E’ possibile utilizzarle, per esempio, per far odorare il cestino dell’immondizia: tagliate al suo interno dei pezzetti e spargeteli: direte addio a puzze pesantissime.

Lo stesso potete farlo in bagno: mettete un po’ di scorzette d’arancia in un sacchetto per alimenti e riponetelo nel cestone della biancheria. In un battibaleno sparirà la puzza di panni umidi.

Con una buccia d’arancia, potete anche pulire le vostre padelle sporche di grasso. Usatela come una spugna, grattando sulla superficie e rimuovendo ogni residuo.

Prima di fare grandi investimenti in prodotti chimici contro gli insetti, provate questo trucchetto sbalorditivo. Nella vostra dispensa, proprio accanto ai tanti pacchi di farina, riponete qualche buccia d’arancia che agirà proprio come un repellente.

Ogni 2-3 giorni, sostituite la buccia con una nuova, in modo che l’aroma inconfondibile è sempre forte. Se però questo metodo non dovesse funzionare, a questo punto dovete chiamare qualche ditta specializzata e/o acquistare prodotti chimici che eliminano gli insetti.

Buccia arancia vicino farina risultato
Buccia d’arancia (Foto di Didgeman per Pixabay)

I rimedi fatti in casa, proprio come quelli “della nonna”, funzionano quasi sempre. Può capitare però un fallimento incredibile: non disperatevi, ogni problema ha sempre anche una soluzione.