Occhi di bue

PREPARAZIONE: 30 minuti COTTURA: 15 minuti
Occhi di bue: la preparazione

PRESENTAZIONE

I biscotti all’occhio di bue prendono il nome dalla loro forma, che ricorda quello dell’uovo cotto all’occhio di bue. E’ un delizioso dolcetto di pasta frolla che fa sempre la sua bella figura, soprattutto se preparato in casa…

ThinkstockPhotos-511321117

INGREDIENTI

  • 500 gr di burro
  • Una bacca di vaniglia
  • 1 kg di farina
  • 400 gr di zucchero a velo
  • 8 tuorli d’uovo

Per il ripieno:

  • 100 gr di marmellata di prugne o Nutella

PROCEDIMENTO

Iniziate a preparare la pasta frolla: prendete il burro a temperatura ambiente, fatelo a pezzettini e mettetelo in un mixer con la farina. Frullate con cura in modo da avere un composto sabbioso e trasferite in una ciotolina insieme con lo zucchero a velo setacciato, otto tuorli d’uovo, i semi della bacca di vaniglia e un pizzico di sale. Amalgamate il tutto con le mani.

Poco dopo lavorate l’impasto su un tavolo da lavoro fino a quando sarà elastico e omogeneo, poi formate una palla e avvolgetela nella pellicola trasparente, mettete in frigo e lasciate riposare per mezz’ora.

Spolverate il tavolo con della farina, stendete la pasta frolla con un mattarello e ottenete una sfoglia di mezzo centimetro circa. Con un coppapasta o una qualsiasi forma rotonda formate dei cerchi del diametro di 10 cm circa e metteteli su una leccarda ricoperta con carta da forno. Con il restante impasto formate altrettanti cerchi dello stesso diametro e bucateli al centro con una formina circolare più piccola (4-5 cm). Mettete anche questi sulla leccarda e infornate ad una temperatura di  180°C per 15 minuti o fino a quando la superficie non sarà dorata. Sfornate e lasciate raffreddare.

Prendete i dischi interi, spalmatevi la Nutella o la marmellata (badate a metterne un po’ di più al centro), ricoprite con i biscotti bucati e infine decorate con una pioggia di zucchero a velo. A questo punto i biscotti occhi di bue potranno essere degustati. Potete conservarli per circa una settimana in un una scatola di latta.

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post