Olive schiacciate sott’olio, l’immancabile contorno nelle tavole del Sud!

Le olive schiacciate sott’olio sono un contorno ricco di sapore e gusto. Un accompagnamento immancabile nelle tavole del Sud Italia.

olive schiacciate ricetta
Boule di olive schiacciate sott’olio (foto da pinterest di Ricette che Passione di Ornella Scofano)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Le olive schiacciate sott’olio sono delle piccole perle ricche di sapore ed aromi, un accompagnamento che arriva dal Sud Italia e che non manca mai sulle abbondanti tavoli del Meridione.

L’unica vero ingrediente necessario di questa ricetta è la pazienza, perché per macerare le olive è necessario qualche giorno. Il risultato comunque ripagherà l’attesa e avrete sempre a portata di mano un contorno che vi farà fare faville. Non resta, quindi, vedere come preparare queste prelibatezze.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Olive schiacciate sott’olio la ricetta originale

Potete accompagnare le olive schiacciate sott’olio, come la tradizione richiede, semplicemente con del pane casereccio oppure preparare crostini aromatizzati. Il risultato comunque non cambia, la bontà va padrona.

olive denocciolate
Olive denocciolate (foto da pexels di polina-tankilevitch)

INGREDIENTI

  • 850 g di olive verdi polpose
  • 3 spicchi di aglio
  • 1 peperoncino fresco piccante
  • 50 ml di olio evo
  • Sale qb.
  • Aceto di vino bianco qb.
  • Origano qb.

PROCEDIMENTO (circa

Lavate le olive e mettetele in uno scolapasta, quindi schiacciatele con un batticarne senza eliminare del tutto il nocciolo.

Man mano che schiacciate le olive immergetele in un ciotola capiente con acqua fredda. Proseguite aggiungente un po’ di sale (considerate 1 cucchiaino di sale per 1 litro di acqua, ndr), e chiudete appoggiando un piatto e su di esso un peso in modo da non far risalire a galla le olive.

Le olive dovranno stare così per una settimana, ma ogni volta dovete cambiare l’acqua 2 volte al giorno e ogni volta aggiungendo un po’ di sale. L’obiettivo è quello di ottenere delle olive che risultino dolci.

Quando le olive saranno pronte, scolatele ed eliminare il nocciolo; eliminate tutta l’acqua di vegetazione, schiacciando le olive utilizzando un torchietto o anche uno schiacciapatate.

Una volta eliminata l’acqua condite le olive con aglio a pezzetti, peperoncini, origano e semi finocchio.

aglio e peperoncino
Aglio e peperoncino (foto da pexels di katerina-holmes)

Mescolate il tutto e aggiungete mezzo bicchiere di aceto, mescolate ancora e lasciate riposare per qualche ora. Quindi passate nuovamente le olive nello schiacciapatate per eliminare l’aceto.

Invasate le olive in vasetti di vetro sterilizzati, comprimerle bene per eliminare l’aria e coprire con olio evo.  Lasciate a riposa ancora qualche ora, quindi chiudete i barattoli ermeticamente e conservate in frigo. Non consumate subito le olive perché saranno pronte in un paio di giorno.