Pane alla banana, dolce ricchissimo di un’ importante sostanza

Perfetto per una colazione nutriente e salutare, il pane alla banana è buonissimo, e racchiude tutte le proprietà benefiche di questo frutto dolcissimo. Facile da fare, diventa anche un’ottima merenda e piace a tutti, adulti e bambini.

pane banana ricetta
Banana bread (foto di azurita da AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Come scegliere i migliori sughi pronti al supermercato: i consigli per non sbagliare
  2. Finte cotolette di finocchio, l’alternativa light ma super gustosa
  3. Torta frangipane facile e golosa. La coccola perfetta per ogni occasione

Il pane alla banana, più conosciuto come banana bread, perché tipica ricetta americana che ha trovato un’ampia diffusione anche da noi in particolare negli ultimi anni, è un dolce buonissimo sotto forma di plumcake, realizzato con quello stesso stampo.

Ha le banane come ingrediente principale, protagonista di una bontà perfetta da gustare a colazione, dona energia e un buon apporto nutritivo.

Ottimo anche per la merenda pomeridiana, ha un sapore e una sofficità che generalmente incontrano il gusto un pò di tutti e piacciono perciò sia ai grandi che ai più piccoli.

Essendo a base di banane, questo pane è ricco delle proprietà benefiche che questo frutto porta con sé. Le banane infatti, oltre ad essere una buona fonte di vitamine, di fibre e fitosteroli, hanno anche un basso indice glicemico.

Ma soprattutto sono proteiche e sono ricche di sali minerali, primo tra tutti il potassio, importante sostanza per il nostro organismo. Si considera infatti che in 100 g di prodotto sono presenti 1,09 g di proteine e ben 385 mg di potassio.

Quella del pane alla banana è anche un ottima ricetta anti spreco per salvare le banane un pò troppo mature che hanno perso la consistenza giusta per essere mangiate a crudo. Invece di buttarle si recuperano così, realizzando un dolce fantastico!

Ingredienti e preparazione del pane alla banana

Quella che vi proponiamo è la versione classica, originale del banana bread di derivazione anglosassone, semplicemente aromatizzato con un pò di cannella. Ma esistono diverse varianti che vedono l’aggiunta di altri elementi come gherigli di noci o gocce di cioccolato.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

pane banana ricetta
Banane (foto di GabiSanda da Pixabay)

INGREDIENTI

  • 400 g di banane
  • 250 g di farina 00
  • 80 g di zucchero semolato
  • 2 uova intere
  • 100 g di burro
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere

PREPARAZIONE (70 minuti circa)

Per iniziare questa preparazione la prima cosa da fare è lavorare il burro, che deve essere morbido e tagliato a tocchetti, con lo zucchero usando le fruste elettriche.

Dopo aver ottenuto un composto cremoso aggiungere le uova, una alla volta, sempre mescolando. Poi, tenere da parte metà delle banane che serviranno come decorazione per la superficie del dolce e con una forchetta schiacciare l’altra metà.

È importante che siano banane ben mature. Quindi unirle all’impasto. Infine, incorporare poco alla volta la farina setacciata insieme al lievito, unire anche il bicarbonato e la cannella. 

Mescolare bene per amalgamare il tutto e ottenere un composto liscio ed omogeneo. A questo punto non resta altro che versarlo in un classico stampo da plumcake che deve essere imburrato o rivestito di carta da forno a misura.

Livellare la superficie e distribuire le banane messe da parte e tagliate a fette per il senso della lunghezza. In ultimo infornare nella parte centrale del forno in modalità statica e lasciar cuocere a 180° per 60 minuti circa.

Per essere sicuri che il pane alla banana è pronto meglio fare la prova stecchino che consiste nell’inserirne uno nel dolce e se estraendolo risulta asciutto vuol dire che la cottura può dirsi terminata.

pane banana ricetta
Stampo da plumcake (Pinterest – mentaecioccolato.com)

Presenterà un bel colore ambrato in modo uniforme. Dopo averlo estratto dal forno lasciarlo intiepidire. Si conserva molto bene per alcuni giorni sotto una campana di vetro per dolci, mantenendo intatta la sua fragranza e la sua consistenza.