Panzerotti pugliesi, fritti o al forno, morbidi dentro croccanti fuori, la golosità 12 mesi l’anno

Ottimi in ogni stagione, golosi in qualunque mese. I panzerotti pugliesi sono la ricetta ideale per qualunque pasto. Ottimi da inserire nel menù dei bambini.

ricetta panzerotti pugliesi
Panzerotto al forno (Foto di fahrwasser AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Semifreddo ai Pavesini, il dessert che regala un’intensa esplosione di golosità
  2. Ova murina la ricetta tradizionale di Sciacca, il dolce che mancava
  3. Crepes di more e burro d’arachidi: esplosione di gusto per fare il pieno di energia

Tipica ricetta pugliese con origne tra Foggia e Leuca, si è diffusa in tutta Italia per la bontà e la golosità. Esiste anche la versione cotta in forno ma è notoriamente meno richiesta. In questo caso metti, come in foto, un po’ di pomodoro anche all’esterno per evitare che si asciughi troppo.

Il ripieno classico è pomodoro e mozzarella ma puoi tranquillamente personalizzarli secondo le tue preferenze. Prosciutto cotto e provola è un’altra delle varianti più richiesta ma anche con le verdure è un’ottima variante.

Ingredienti e preparazione dei panzerotti pugliesi

Come formaggio grattugiato puoi utilizzare pecorino o parmigiano secondo il tuo gusto. La polpa di pomodoro si utilizza cruda ma se vuoi cuocere a fuoco basso eviterai che essendo troppo liquida apra il panzerotto in cottura.

Quando chiudi il panzerotto a mezzaluna fai attenzione che la polpa non bagni il bordo altrimenti rischi che il panzerotto si apra in cottura o ne fuoriesca il contenuto. La dimensione non dovrebbe essere troppo grande anche per comodità di frittura.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

 

ricetta panzerotti pugliesi
Panzerotti pugliesi (Foto di Lsantilli AdobeStock)

INGREDIENTI

PREPARAZIONE

Prepara l’impasto. Intiepidisci l’acqua senza farla scaldare. Prendi una ciotola capiente e versane un po’. aggiungi lo zucchero e lievito e mescola fino a farli sciogliere completamente. Unisci le due farine fra di loro e poi versane poco alla volta nella ciotola, continuando a mescolare.

Dopo aver aggiunto un terzo di farina, aggiungi il sale e l’olio. Continua a mescolare e ad aggiungere farina fino alla fine. Trasferisci sul piano di lavoro infarinato e impasta bene fino ad ottenere un impasto liscio e morbido non appiccicoso.

Per agevolare la formazione della maglia glutinica, sbatti l’impasto con forza sul piano di lavoro: lo prendi lo sollevi e lo lanci contro il piano di lavoro. Più volte. Impasta per un po’ e poi sbattilo di nuovo. Forma una palla e rimettila nella ciotola unta, versando un po’ di olio sull’impasto.

 

ricetta panzerotti pugliesi
Panetti (Foto di Rudy and Peter Skitterians da Pixabay)

Copri la ciotola con una pellicola e metti in luogo caldo e asciutto. Nel forno con la luce accesa, ad esempio. Lascia lievitare due o tre ore, fino a raggiungere più del doppio della dimensione.

Nel frattempo, prepara il ripieno. Prendi uno scolapasta e versa dentro la polpa in modo da uscire tutta la parte liquida. Allo stesso modo, taglia la treccia a pezzettini e mettila nello scolapasta. La mozzarella lasciala scolare almeno un’ora.

Poi strizzala e uniscila alla polpa, aggiungi il formaggio grattugiato, l’origano e mescola. Trascorso il tempo della prima lievitazione, riprendi l’impasto, dividilo in 9 parti e forma dei panetti. Per ognuno fallo ruotare sul piano di lavoro applicando una leggera pressione, con dei movimenti circolari.

Disponi ogni panetto su una teglia rivestita da carta forno, metti un goccio di olio su ogni panetto e metti in forno spento con la luce accesa e lascia lievitare per un’altra ora o fino al raddoppio. Spolvera un po’ di farina sul piano di lavoro e con ogni panetto forma dei cerchi.

Panzerotti fritti (Foto di Comugnero Silvana AdobeStock)

Bagna la parte più esterna del cerchio. Metti la farcitura su una metà interna e poi copri con l’altra metà. Metti in una pentola di olio a 170 gradi fino a doratura. Man mano che li togli dall’olio, mettili su carta assorbente per fritti, lascia intiepidire e disponili su un vassoio.