Pappardelle al Ragù di Cinghiale

PREPARAZIONE: 60 minuti COTTURA: 120 minuti
DIFFICOLTA': Facile COSTO: Basso
Pappardelle al Ragù di Cinghiale
LA PREPARAZIONE

Presentazione

Pappardelle al Ragù di Cinghiale: la ricetta per preparare un primo piatto eccezionale, dal gusto robusto ed avvolgente, adatto per un pranzo della domenica.

1

Per preparare le vostre Pappardelle al Ragù di Cinghiale mescolate la carne, la carota, il sedano, la cipolla, l’aglio, il timo e la salvia e sfumate con del vino.

2

Fate marinare la polpa di cinghiale per esattamente un giorno, poi affettate la carne e riponete. Mettete a rosolare le carote tritate con cipolla, sedano ed olio extravergine d’oliva e dopo 5′ aggiungete la polpa di cinghiale, poi continuate la cottura per altri 10′ e sfumate con del vino rosso.

3

Aggiustate poi di sale e pepe ed unite la passata di pomodoro ed il sale, mettendo a cuocere per 120′.

4

Unite un bicchiere di latte e lasciate su fiamma viva per 10′.

5

Adesso cuocete le pappardelle in una pentola con abbondante acqua salata, e poi scolatele al dente e mescolatele con il ragù di cinghiale, il pepe ed il pecorino, servendo subito dopo in tavola.

Attiva modalità lettura
INGREDIENTI

Fai il login e salva tra i preferiti questo post