Pasta ‘alla Pia’: per chi è all’estero e vuole sentirsi a casa

0
24
Pasta 'alla Pia': un piatto dal sapore semplice, che ti fa sentire subito a casa
Un piatto semplice, che si prepara in un'unica mossa

Pasta ‘alla Pia’: un piatto dal sapore semplice, dal profumo invitante e inconfondibile, che si prepara in un unico passaggio. Una ricetta economica, ma ricca di gusto!

Nei viaggi che ho fatto, la cosa che ho più amato in assoluto è stato immergermi in quel posto e immaginare come sarebbe stato nascere lì: osservare come vive la gente, alloggiare nelle abitazioni locali, mangiare i piatti tipici. Eppure, dopo qualche giorno di gulash o paella, saliva come un tormentone il desiderio di mangiare un piatto di pasta al pomodoro: di quelli semplici, che ti fanno sentire subito a casa, in qualsiasi posto del mondo ti trovi. E questa ricetta, ha il potere di ‘riportarti a casa’ in meno di 15 minuti.

LEGGI ANCHE: Pasta fatta in casa: tutti i trucchetti per realizzarla a mano senza attrezzatura 

Pasta ‘alla Pia’: un piatto semplice, dal sapore inconfondibile. Si prepara in un unico passaggio, e ti senti subito a casa!

La pasta alla ‘Pia’ è una rivisitazione della classica pasta al pomodoro. La particolarità, è che si prepara in un’unica mossa ed è pronta in pochi minuti. Vi occorrerà una sola pentola, unire tutti gli ingredienti, e la magia sarà compiuta!

Partiamo dalla scelta della pasta. La ricetta originale prevede l’uso degli ziti spezzati, ma è un formato di pasta che difficilmente troviamo nella dispensa di casa. Potete utilizzare qualsiasi tipo di pasta corta, dalle mezze penne ai maccheroni. Il mio consiglio è di utilizzare la pasta rigata, che tratterrà meglio il gustoso sugo. Ingredienti per 4 persone:

  • 320 gr di penne rigate
  • 800 gr di pomodori san Marzano maturi
  • 4 cucchiai di olio EVO
  • una noce di burro
  • sale q.b.
  • peperoncino o pepe q.b.
  • basilico
  • parmigiano grattugiato

Usate una padella alta e capiente, che possa contenere tutti gli ingredienti. Mettete l’olio e la noce di burro sul fondo, e schiacciate i pomodori (precedentemente lavati) con una forchetta. Aggiungete ora la pasta cruda e due bicchieri d’acqua. Cuocete a fuoco medio con il coperchio regolandovi con il tempo di cottura indicato per la pasta, dal momento dell’ebollizione. Abbiate cura di mescolare spesso la pasta, per controllare se c’è bisogno di aggiungere dell’acqua. Quando la pasta sarà quasi giunta al punto di cottura, levate il coperchio e lasciate evaporare il liquido in eccesso. Aggiungete secondo il vostro gradimento del peperoncino fresco o una macinata di pepe, e abbondante basilico tritato finemente. In quest’ultima fase, rimestate continuamente per evitare che la pasta si attacchi al fondo della padella. Servite con una ricca spolverata di parmigiano grattugiato.

Provate anche una variante estiva. Per rendere più fresco il piatto terminata la cottura, a fuoco spento, aggiungete della rucola a crudo. Darà un sapore amaro e croccante alla pasta!

E’ un’esperienza fondamentale l’assaggio di nuovi piatti, per potersi perdere nelle culture e capire profondamente il vero carattere di un luogo. Ci penserà un buon piatto di pasta, a ricondurci sempre a casa.

  • Per essere sempre aggiornato su trucchi e segreti della cucina: CLICCA QUI
  • SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM

YR