Pasta burro e parmigiano, 7 segreti per farla perfetta. Mai mangiata così

I 7 segreti per ottenere una pasta burro e parmigiano perfetta e gustosa. Questa ricetta è deliziosa e confortevole, semplice ma interessante

Pasta burro parmigiano
Pasta burro-foto pixabay

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

I 7 segreti per ottenere una pasta burro e parmigiano buonissima. Un piatto leggero che va bene per ogni occasione, specialmente quando si hanno pochi ingredienti in casa.

Nonostante possa sembrare banale come pasta in realtà è gustosa e molto appagante. Inoltre è perfetta per chi ha problemi di stomaco.

Anche se è un piatto semplice in realtà non è così facile da preparalo bene. Infatti l’obiettivo è di ottenere una cremosità e non un effetto colla come capita spesso.

 Come preparare bene la pasta burro e parmigiano

Vediamo come preparare facilmente e in poco tempo un’ottima pasta al burro e parmigiano.

Spaghetti in bianco
Spaghetti-foto pixabay publicdomainpictures

La pasta burro e parmigiano non deve risultare secca e incollata. Invece deve essere cremosa e ben condita. Gli ingredienti sono pochi ma metterli insieme nel modo giusto non è facile.

Il tipo di pasta gioca un ruolo fondamentale, deve essere lunga e robusta e gli altri ingredienti devono essere di qualità. Ad esempio il parmigiano deve avere una buona stagionatura, di almeno 24 mesi. Inoltre va grattato sul momento per non perdere il sapore.

Anche il burro deve essere di buona qualità e non salato. Bisogna tagliarlo a pezzetti dopo che si è ammorbidito a temperatura ambiente. Non bisogna però in nessun caso fonderlo, il risultato sarebbe molto diverso.

Per quanto riguarda le dosi, per due persone bisogna contare 200 grammi di pasta lunga, 80 grammi di parmigiano grattugiato e 80 grammi di burro. Al momento della preparazione conservare qualche mestolo di acqua di cottura che serve per dare quella cremosità.

Per ottenere una pasta più corposa, metterla in una pentola anche più piccola, con non troppa acqua e ben salata. In questo modo ci sarà più amido per fare la crema meglio.

Gli ingredienti non devono essere messi senza senso. Devono avere un preciso ordine. La pasta va versata nella parte del burro quando è al dente. Poi va aggiunta una quantità minima di acqua di cottura. Come ultima cosa mettere il parmigiano quando la pentola non è più sul fuoco.

Mantecare ancora e poi a piatto pronti aggiungere una spolverata ancora di parmigiano. Quest’ultimo non va mai messo prima del burro.

Parmigiano
Parmigiano-foto pixabay ulleo

La mantecatura va fatta a freddo per evitare che il parmigiano sulla fiamma si scaldi in modo eccessivo creando grumi fastidiosi. Quindi scolare la pasta e metterla in una ciotola con il burro fatto in pezzi piccoli e aggiungere un mestolo d’acqua e cominciare ad amalgamare. Aggiungere quindi il parmigiano, altra acqua e mantecare ancora.

Questo piatto va mangiato subito, altrimenti diventa colla. Quindi il processo di mantecatura deve essere veloce e poi occorre mangiare subito.