Patate ammollicate, semplici e ricche di gusto. Il segreto per farle perfette

Sono buonissime e si preparano in poco tempo: le patate ammollicate piacciono a tutti per l’effetto croccante fuori e morbido dentro. Ecco come realizzare in poche mosse questo risultato così appetitoso.

patate ammollicate ricetta
Patate ammollicate (Instagram@ecco_la_marta)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Torta fredda ricotta, cioccolato e ciliegie, una vera goduria da preparare con pochi ingredienti e in pochi minuti
  2. Sandwich stellato di pollo arrosto e fichi: la ricetta salva cena di Chef Rubina
  3. Nota crema al cioccolato ritirata dai supermercati: attenzione massima, “La più acquistata”

Si chiamano comunemente patate ammollicate, termine usato nelle regioni del Sud Italia per indicare le patate avvolte nel pangrattato, detto nel linguaggio popolare mollica.

Il pangrattato viene spesso chiamato così ma si differenzia dalla mollica vera e propria per una grana più sottile. Per questa ricetta è bene usare un tipo di pangrattato con una consistenza un pò più grossolana e spessa. 

Con pochi semplici ingredienti e poche facilissime mosse si da vita ad un contorno molto invitante e appetitoso che piace generalmente a tutti, grandi e bambini.

Estremamente versatile, si accosta benissimo a secondi piatti sia di carne che di pesce, ed è una variante delle classiche patate al forno, altrettanto gustose e anzi, con un tocco in più.

Ciò che le rende particolarmente buone è la croccantezza che si forma in superficie e le avvolge e la morbidezza che rimane all’interno.

Per realizzare questo effetto che conquista già dal primo assaggio c’è un segreto, molto semplice, un piccolo accorgimento facile da tenere a mente e il risultato sarà di patate ammollicate perfette che verranno mangiate con grande piacere.

Si tratta di un contorno perfetto in ogni stagione e così facile da fare che è davvero adatto a tutti, anche i meno esperti in cucina potranno farlo con grande successo.

Scopriamo allora nel dettaglio cosa occorre, quali sono i passaggi da fare e il trucco da ricordare.

Ingredienti e preparazione delle patate ammollicate

Il segreto, tanto semplice quanto importante per avere delle patate ammollicate super buone consiste in un passaggio: metterle nell’acqua ghiacciata e lasciarle così per un certo tempo. Ci vuole solo questo e un pò di pazienza ma ne vale la pena.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

patate ammollicate ricetta
Pelare le patate (Foto di Polina Tankilevitch da Pexels)

INGREDIENTI (per 2 persone)

  • 4 patate medie
  • 70 g di pangrattato
  • 70 g di Parmigiano Reggiano Dop grattugiato
  • 50 g di burro
  • Rosmarino q.b.
  • Pepe nero macinato q.b.
  • Sale q.b.

PREPARAZIONE (1 h e 30 minuti circa)

La prima cosa da fare nella semplicissima preparazione di queste patate è lavarle, sbucciarle e tagliarle a pezzetti grossolanamente.

Subito dopo, bisogna fare il passaggio più importante, quello per rendere croccanti fuori e morbide dentro e quindi immergerle in acqua ghiacciata oppure in acqua molto fredda e aggiungere del ghiaccio.

Unire un pò di sale e lasciare così in immersione per circa 1 ora. Trascorso questo tempo bisogna scolarle bene e condirle con il Parmigiano e il pangrattato.

Aggiungere anche una spolverata di pepe nero e  un pò di rosmarino. Mescolare per amalgamare bene e trasferire in una teglia.

patate ammollicate ricetta
Pangrattato ( foto di Sea Wave da AdobeStock)

Infine infornare e cuocere in modalità statica a 200° per 20 minuti circa. Ed ecco che il contorno di patate ammollicate morbido e croccante è pronto da gustare preferibilmente caldo.

Gestione cookie