Pentole piene di aloni, così non sarà più un problema. Per eliminarli ti basta questo: splenderanno

Come pulire le pentole con gli aloni, è semplicissimo ed anche veloce. Così non te le ritroverai più ridotte in questo stato.

Una pentola durante un lavaggio a mano
Una pentola durante un lavaggio a mano (Foto Canva)

Pentole con gli aloni, quante volte ci abbiamo a che fare? Può succedere di doversi mettere a cucinare e di trovare sulla superficie di una padella o di una pentola le tracce lasciate da un lavaggio svolto in precedenza. Un inconveniente che può verificarsi sia a seguito di un lavaggio a mano che di un consueto lavaggio con la lavastoviglie.

L’imprevisto delle pentole con aloni e tracce simili riguarda quelle fatte in acciaio. E non tutti sanno che è possibile eliminare questi residui con grande facilità, ponendo così una valida soluzione a quello che è un problema comune e diffuso.

Altre cause sono una asciugatura non ottimale oppure l’effetto corrosione che alcuni cibi causano all’interno quando restano alloggiati lì. Liberare le pentole dagli aloni è molto facile ed anche molto economico, vediamo in che modo occorre procedere.

Pentole come aloni, il consiglio su come eliminarli

Una padella durante un lavaggio a mano
Una padella durante un lavaggio a mano (Foto Canva)

Avremo bisogno di pochi ingredienti, assai economici da reperire praticamente ovunque e che non costeranno praticamente niente. Si tratta nello specifico di:

  • acqua calda una pentola;
  • aceto di vino bianco un bicchiere;
  • sale al limone q.b.;
  • bicarbonato di sodio 2 cucchiai.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Questi ingredienti possono essere tranquillamente combinati tra loro. Dovremo iniziare con il mettere a cuocere l’acqua trasferendola poi all’interno di una bacinella, fino a quando non l’avremo riempita il giusto. Oppure possiamo usare il lavello tappandolo e riempendolo fino al punto giusto di acqua calda.

LEGGI ANCHE: Lionel Messi vince anche ai fornelli. Imbattibile tranne per una cosa | Non ci credeva nessuno

Fatto questo aggiungiamo il sale al limone, l’aceto di vino ed il bicarbonato di sodio. Quindi mescoliamo ed utilizziamo questo ritrovato per lavare la padella o la pentola con gli aloni. Puliamo con una spugnetta liscia e lasciamo a mollo per un quarto d’ora all’incirca.

LEGGI ANCHE: Jessica Selassié dal Grande Fratello alle ricette in tv | Ecco di cosa parla

Infine risciacquiamo ed asciughiamo per bene con un altro panno, sempre liscio, per non lasciare graffi, e che sia pulito. Un’altra utilità è che l’acqua e gli ingredienti che abbiamo impiegati saranno facili da sversare senza inquinare.