Pesce all’acqua pazza, ricetta facile che sa di estate

Il pesce all’acqua pazza è una ricetta deliziosa. Con una cottura semplicissima in umido, è un tripudio di gusto e sapori che vi farà impazzire. Scopriamo come si prepara.

pesce all'acqua pazza
Pesce all’acqua pazza (Fonte: Pinterest @lorenzovinci.it

Il pesce all’acqua pazza è un secondo piatto delicato e prelibato, realizzato con pochi e semplici ingredienti e condimenti. Una cottura in umido che si prepara in pochissimi minuti ed esalta il gusto naturale del pesce.

La sua preparazione è facilissima tant’è vero che vi basteranno poche mosse ed il gioco sarà presto fatto. Una ricetta alla portata di tutti anche a chi è alla prime armi.

Vediamo insieme cosa vi occorre per preparare un secondo piatto di pesce semplice ma ricco di gusto. Non vi resta che allacciare il grembiule e mettervi ai fornelli.

Pesce all’acqua pazza: la ricetta e il facile procedimento

Per preparare un pesce all’acqua pazza gustosissimo, dovete innanzitutto scegliere l’elemento principale: il pesce.

ricetta pesce acqua pazza
Pesce fresco intero (Foto di RitaE da Pixabay)

In genere, i pesci ideali da cuocere all’acqua pazza sono la gallinella e lo scorfano per poi passare a qualità un po’ più pregiate come le orate, branzini o pesci San Pietro.

Scelto il pesce, siete pronti per passare alla ricetta vera e propria. Prendete una pentola bella capiente (deve entrarci il pesce intero) e mettete circa 20 pomodorini, sedano, carote, cipolla, 1 spicchio grande d’aglio.

Aggiungete anche una quantità generosa di olio extra vergine d’oliva, prezzemolo fresco, sale, pepe e mettete sul fuoco a fuoco medio.

Dopo un paio di minuti, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e fate evaporare tutta la parte alcolica. Versate mezzo bicchiere di acqua, abbassate la fiamma e coprite con coperchio.

Lasciate cuocere per circa 20 minuti se il peso del pesce va dagli 800 g a 1 kg (il tempo varia a seconda del peso del pesce). A cottura ultimata, controllate l’occhio del pesce (deve essere bianco), spegnete il fuoco.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Pesce qual è quello con più omega3: i motivi per cui mangiarlo più spesso

orata
Orata (Foto di Engin Akyurt da Pixabay)

Frullate tutte le verdure con l’acqua aiutandovi con un mixer e pulite e sfilettate il pesce. Riponete il tutto in un vassoio da portata, coprite con il sughetto e servite.

Buon appetito a tutti!