Pressione alta: una tisana che fa bene al cuore

Pressione alta: una tisana che fa bene al cuore

di Ivana Tramontano

 

L’alta pressione sanguigna è una condizione comune che molte persone non sanno di avere, ma se la condizione non viene trattata, possono verificarsi gravi complicazioni. La dieta può aiutare a prevenire o ridurre l’ipertensione e l’inclusione di una certa bevanda potrebbe essere utile.

Oltre a controllare regolarmente la pressione, è molto importante prevenire l’ipertensione. L’ipertensione può spesso essere prevenuta o ridotta mangiando in modo sano. Gli esperti raccomandano di ridurre la quantità di sale negli alimenti e di mangiare molta frutta e verdura.

Il sale può aumentare la pressione sanguigna, ma una dieta povera di grassi che include molte fibre, come cereali integrali e frutta e verdura, può aiutare a ridurre la pressione sanguigna. Ma alcuni cibi e bevande hanno anche proprietà di abbassamento della pressione sanguigna. Una tisana che ha dimostrato di avere un impatto positivo è il tè alle bacche di biancospino.

Nella medicina tradizionale cinese, la bacca di biancospino è uno degli alimenti più comunemente raccomandati per aiutare a trattare la pressione alta. Numerosi studi sugli animali hanno dimostrato che il biancospino può agire da vasodilatatore, il che significa che può rilassare i vasi sanguigni ristretti, che alla fine abbassano la pressione sanguigna.

Uno studio di 16 settimane su 79 persone con diabete di tipo 2 e ipertensione arteriosa ha rilevato che coloro che assumevano quotidianamente 1.200 mg di estratto di biancospino hanno migliorato maggiormente la pressione sanguigna, rispetto a quelli del gruppo placebo.

La bacca di biancospino è solitamente disponibile nei negozi di alimenti naturali e può essere trovata cruda, in integratori o come tè. Ma se ti è stata diagnosticata la pressione alta, parla sempre con il tuo medico prima di provare farmaci alternativi per curare la condizione. L’ipertensione può anche essere prevenuta o ridotta con l’esercizio fisico. Essere attivi e fare attività fisica regolare abbassa la pressione sanguigna mantenendo il cuore e i vasi sanguigni in buone condizioni.

Gli adulti dovrebbero fare almeno 150 minuti (2 ore e 30 minuti) di attività aerobica di intensità moderata, come il ciclismo o la camminata veloce, ogni settimana. L’attività fisica può includere qualsiasi cosa, dallo sport alla camminata al giardinaggio. È anche importante limitare l’assunzione di alcol, perdere peso in caso di sovrappeso, ridurre la caffeina, smettere di fumare e dormire bene la notte.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post