Risotto, come cucinarlo sempre al dente: i trucchi degli chef stellati

La cottura del riso non è proprio una passeggiata: non è facile trovare il giusto minutaggio per cuocerlo al meglio. Oggi però vi portiamo alla scoperta di alcuni trucchi di chef stellati per cucinare il risotto sempre al dente. Con questi procedimenti non sbaglierete più!

risotto cucinarlo al dente trucchi
Risotto ai frutti di mare (Nadin Sh da Pexels)

LE RICETTE PIU’ BUONE DI OGGI:

  1. Torta alle mele, la versione super light senza grassi e poche calorie. Da provare!
  2. Insalata di mare, la ricetta che porta a tavola il profumo autentico dell’estate
  3. Calamari ripieni al profumo di limone, un secondo piatto da leccarsi i baffi! Pronto in pochi minuti

Il risotto è uno dei piatti più comuni ed amati nella penisola italiana. Può essere condito in un milioni di modi diversi e fornisce al corpo numerosissimi benefici grazie alle sue proprietà nutrizionali.

La sua cottura però può rappresentare un ostacolo per molti amanti dell’arte culinaria: spesso può venire scotto ed altre volte troppo duro.

Come regolarsi dunque per una cottura ideale? Andiamo a scoprire insieme i trucchi degli chef stellati per cucinarlo sempre al dente.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Risotto, come cucinarlo sempre la dente: i trucchi degli chef stellati

Prima di passare al momento vero e proprio della cottura, vi sono dei piccoli accorgimenti a cui prestare attenzione in fase di acquisto.

Innanzitutto bisognerà sceglierne uno che abbia un’ottima tenuta di cottura ma anche che mantenga per bene la consistenza anche se non consumato immediatamente.

riso come cuocerlo cucinarlo
Contenitore di riso (allybally4b da Pixabay)

Per tali motivi, le due tipologie di riso migliori risultano il Carnaroli e l‘Arborio, ampiamente utilizzati sia in Italia che all’estero.

La cottura vera e propria poi sarà un procedimento ovviamente fondamentale: il minutaggio da seguire sarà compreso tra 18 e 20 minuti partendo dal momento di tostatura.

Ancora, una volta terminata la cottura invece non dovrà essere subito servito in tavola ma dovremo dargli un po’ di riposo lasciandolo in pentola. In tal maniera esso si insaporirà per bene assorbendo tutti i gusti provenienti dai condimenti.

Altri trucchi per cucinare al meglio il risotto

Un altro trucchetto usato anche dagli chef stellati è quello di tostare il riso sempre a secco. Dunque mai farlo utilizzando soffritti, olio o burro in quanto saranno essi a bruciarsi e non i chicchi di riso.

Per quanto riguarda il brodo invece si sconsiglia fortemente di usare il dado ma di utilizzare gli scarti di carne e verdure avanzati.

Diviene poi doveroso ricordare di non versare mai il brodo tutto insieme bensì il metodo corretto è quello di farlo un po’ per volta.

cuocere bene riso
Bowl di riso bianco (Canva)

Aggiungendo un cucchiaio di brodo alla volta, il condimento del riso risulterà molto più cremoso ed esso rilascerà in maniera più graduale tutti gli amidi.

Ora avete a disposizione tutti gli strumenti necessari per cucinare un risotto da veri e propri chef stellati. I vostri commensali saranno molto felici di cuò!

Gestione cookie