Risotto zucca e… l’ingrediente segreto che farà venire l’acquolina in bocca!

Risotto zucca e… l’ingrediente segreto che farà venire l’acquolina in bocca!

LA PREPARAZIONE
di Cesare Orecchio

Risotto alla zucca: vi proponiamo una versione cremosa e saporita utilizzando un ingrediente ‘segreto’ goloso che farà venire l’acquolina in bocca!

risotto zucca
Decoriamo il nostro risotto con frutta secca oppure con una chiffonade di basilico fresco

 

Il risotto alla zucca è un classico della cucina italiana delle stagioni fredde. Cremoso, di natura dolciastra, dalla versione più semplice a quella più particolare, non passa mai di moda ed è sempre cucinato da tutti, professionisti e casalinghi. Oggi vogliamo proporvi una versione saporita e prelibata utilizzando pochissimi ingredienti ma molto invitanti. Vediamo cosa occorre

  • 400 gr di riso arborio o originario;
  • 250 gr di zucca rossa;
  • 2 cipolle bianche;
  • 1 bicchiere di vino bianco;
  • 250 ml di brodo vegetale;
  • 150 gr di guanciale;
  • frutta secca a piacere;
  • sale e pepe q.b.
  • 50 gr di burro;

 

 

LEGGI ANCHE: Risotto Taleggio e Parmigiano, un piatto cremoso e dal sapore unico

Risotto zucca rossa e guanciale: l’ingrediente croccante e saporito per un gusto goloso

Questa versione del risotto alla zucca si presta per chi non vuole rinunciare alla dolcezza della zucca ma piuttosto vuole arricchire il tutto con il gusto forte e sprint del guanciale. Realizzarlo richiede solo pochi passaggi, vediamo insieme come fare

Per rimanere aggiornato su trucchi e consigli di cucina CLICCA QUI

 

Eliminiamo la buccia dalla zucca e tagliamola a dadini di circa 2/3 cm. Tritiamo finemente la cipolla e facciamola dorare ed ammorbidire. In una pentola larga e dai bordi bassi facciamo tostare il riso per qualche minuto e mescoliamolo spesso affinché non bruci. Il riso sarà perfettamente tostato quando il chicco risulterà bianco e luminoso. Poniamolo in un contenitore per evitare che il calore continui a tostarlo. Uniamo alla cipolla la nostra zucca e facciamo rosolare per circa 7 minuti, sfumiamo con il vino bianco e facciamo evaporare la parte alcolica. A questo punto possiamo aggiungere il riso mescolando e facendolo amalgamare al resto, iniziando ad aggiungere 1/2 mestoli di brodo alla volta. E’ importante che il riso non sia eccessivamente bagnato per non ottenere l’effetto bollito. Ogni volta che noteremo mancanza di liquidi in padella, uniamo il brodo e facciamo cuocere per un totale di 18/20 minuti. In un padellino antiaderente facciamo rosolare il guanciale, senza aggiungere alcun tipo di grasso. Cuociamolo fin quando non diventerà croccante e goloso. Uniamolo al riso, spegniamo il fuoco ed aggiungiamo se gradiamo una manciata di parmigiano. Facciamo sciogliere il burro all’interno mescolando di continuo. Serviamo ancora ben caldo con della frutta secca a piacere in superficie!

SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post