Salmone in crosta di semi di lino

PREPARAZIONE: 10 minuti COTTURA: 20 minuti
Salmone in crosta di semi di lino: la preparazione

PRESENTAZIONE

Avete voglia di una ricetta semplice, nutriente e veloce da preparare? Il salmone in crosta di semi di lino fa al caso vostro, in quanto ricca di Omega3, contenuti sia nel salmone che nei semi di lino, due alimenti assai efficaci per contrastare l’azione dei radicali liberi e tenere a freno i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue.

I semi di lino presentano un colore marrone intenso ed hanno un sapore leggermente amarognolo. Negli ultimi anni lo troviamo sempre più di frequente su brioches, pane e toast grazie alle sue proprietà benefiche. Secondo recenti studi i semi di lino, se assunti ogni giorno, hanno la proprietà di migliorare il controllo glicemico negli uomini obesi, stabilizza il battito cardiaco e prevengono le malattie cardiovascolari come ad esempio il rischio d’infarto. In più apportano benefici anche per la cura di altre patologie come infiammazioni, ascessi ed emorroidi.

I semi di lino si sono rivelati molto efficaci nel trattamento di patologie come l’ipertensione e l’osteoporosi, soprattutto se tra le cause principali c’è la menopausa. Ma dopo questa dovuta presentazione passiamo ai fornelli e cuciniamo il salmone in crosta di semi di lino.

11425189_10206917414156373_8789677427474940356_n

INGREDIENTI

  • 500 gr di salmone fresco
  • 2 cucchiai di semi di lino
  • Sale e pepe q.b.
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

PROCEDIMENTO

Iniziate con il pulire il salmone privandolo delle spine e delle scaglie, ma senza togliere la pelle. Scottate il salmone in una padella antiaderente per un minuto, girandolo a metà cottura. Adesso riscaldate il forno ad una temperatura di 180°C.

In un piatto mescolate il pangrattato con i semi di lino, ricoprite ambo i lati del salmone con questo miscuglio, mettetelo in una teglia, aggiungete un pizzico di sale, di pepe, un filo d’olio e un goccio di vino bianco e infine infornate in forno già caldo per una decina di minuti circa. Servite in tavola ancora ben caldo e buon appetito a tutti. Arrivederci alla prossima ricetta su Checucino.it

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post

Salmone in crosta di semi di lino

Salmone in crosta di semi di lino
LA PREPARAZIONE

PRESENTAZIONE

Avete voglia di una ricetta semplice, nutriente e veloce da preparare? Il salmone in crosta di semi di lino fa al caso vostro, in quanto ricca di Omega3, contenuti sia nel salmone che nei semi di lino, due alimenti assai efficaci per contrastare l’azione dei radicali liberi e tenere a freno i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue.

I semi di lino presentano un colore marrone intenso ed hanno un sapore leggermente amarognolo. Negli ultimi anni lo troviamo sempre più di frequente su brioches, pane e toast grazie alle sue proprietà benefiche. Secondo recenti studi i semi di lino, se assunti ogni giorno, hanno la proprietà di migliorare il controllo glicemico negli uomini obesi, stabilizza il battito cardiaco e prevengono le malattie cardiovascolari come ad esempio il rischio d’infarto. In più apportano benefici anche per la cura di altre patologie come infiammazioni, ascessi ed emorroidi.

I semi di lino si sono rivelati molto efficaci nel trattamento di patologie come l’ipertensione e l’osteoporosi, soprattutto se tra le cause principali c’è la menopausa. Ma dopo questa dovuta presentazione passiamo ai fornelli e cuciniamo il salmone in crosta di semi di lino.

11425189_10206917414156373_8789677427474940356_n

INGREDIENTI

  • 500 gr di salmone fresco
  • 2 cucchiai di semi di lino
  • Sale e pepe q.b.
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

PROCEDIMENTO

Iniziate con il pulire il salmone privandolo delle spine e delle scaglie, ma senza togliere la pelle. Scottate il salmone in una padella antiaderente per un minuto, girandolo a metà cottura. Adesso riscaldate il forno ad una temperatura di 180°C.

In un piatto mescolate il pangrattato con i semi di lino, ricoprite ambo i lati del salmone con questo miscuglio, mettetelo in una teglia, aggiungete un pizzico di sale, di pepe, un filo d’olio e un goccio di vino bianco e infine infornate in forno già caldo per una decina di minuti circa. Servite in tavola ancora ben caldo e buon appetito a tutti. Arrivederci alla prossima ricetta su Checucino.it

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post