Spaghetti con pesto di pomodori secchi, mandorle e Pecorino: squisitezza sublime!

Il pesto di pomodori secchi con mandorle e Pecorino va a condire gli spaghetti formando così un piatto prelibato ma di facilissima esecuzione. Ha un sapore intenso e avvolgente, un vero piacere per il palato che conquista assaggio dopo assaggio.

spaghetti pesto pomodori secchi mandorle pecorino ricetta
Spaghetti con pesto di pomodori secchi (Pinterest@lordbyronskitchen.com)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Cous cous con melanzane, con un mix di sapori è sfizioso e semplice da fare
  2. Tortino di patate dal cuore filante, il contorno facile che si scioglie in bocca
  3. Acqua del rubinetto, ci si può fidare? Lo studio Iss mette in allarme

È un condimento classico della cucina meridionale, il pesto di pomodori secchi ha un sapore deciso e intenso e nel caso della ricetta che vi proponiamo qui lo troviamo come condimento degli spaghetti e non da solo, ma insieme alle mandorle e al formaggio Pecorino.

Un mix certamente ben riuscito e di successo perché lega insieme tre sapori armonizzandoli in un unico aroma ricco e pieno che oltre che per condire la pasta può essere usato su crostoni come antipasto o contorno ed  essere gustato assaporando ogni nota.

Si prepara con grande semplicità e in pochissimo tempo ed è una buona idea per un primo da preparare anche se ci sono ospiti improvvisi garantendo un figurone.

I pomodori secchi sanno di estate, di quel lento e lungo procedimento che porta i pomodori all’essiccazione e che tradizionalmente veniva fatto proprio in questa stagione sfruttando le alte temperature e le lunghe giornate di sole.

Si mettevano i pomodori all’aria aperta naturalmente per più giorni per poi proseguire con il condimento e la conservazione in barattoli di vetro.

Certo è più rapido e agevole acquistarli già pronti, ricordandosi poi di sgocciolarli bene e anche in questa ricetta potranno essere gustati in pienezza.

Ingredienti e preparazione degli spaghetti con pesto di pomodori secchi, mandorle e Pecorino

Ad aggiungere sapore e a formare una squisita cremosità che avvolge la pasta c’è la ricotta, elemento importante che inoltre stempera il sapore così accentuato del pesto di pomodori secchi e rende il sapore più dolce e tenue.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

spaghetti pesto pomodori secchi mandorle pecorino ricetta
Pomodori secchi (Foto di Umbe Ber da Pixabay)

INGREDIENTI ( per 4 persone)

  • 350 g di spaghetti
  • 10 pomodori secchi sott’olio
  • 25 g di mandorle pelate
  • 50 g di Pecorino Siciliano Dop
  • Prezzemolo tritato q.b.
  • 50 g di ricotta vaccina
  • Olio extravergine di oliva q.b.

PREPARAZIONE (15 minuti circa)

Per prima cosa mettere a bollire l’acqua salata per la pasta e mentre si attende preparare il condimento.

In un pentolino sbollentare per un minuto i pomodori secchi dopo averli accuratamente sgocciolati. Quindi scolarli e metterli in un mixer.

Aggiungere le mandorle pelate, una buona manciata di prezzemolo tritato, il Pecorino, la ricotta e qualche cucchiaio di olio. Frullare ed ottenere così una salsa densa. Se lo è troppo diluirla con un pò di acqua di cottura della pasta.

Nel frattempo cuocere gli spaghetti e scolarli al dente. Poi riportarli in pentole, unire il pesto di pomodori secchi appena creato e mescolare molto bene per amalgamare il tutto.

spaghetti pesto pomodori secchi mandorle pecorino ricetta
Pesto di pomodori secchi e mandorle (Foto di congerdesign da Pixabay)

Se occorre ancora unire qualche goccia di acqua di cottura per rendere il condimento più fluido e poi servire subito perché il piatto va gustato caldo.