Tartufi: questa variante non si trova nei boschi ed ha un sapore unico

0
17
Tartufi: questa variante non si trova nei boschi ed ha un sapore unico
Tartufi: questa variante golosa e sfiziosa vi sorprenderà

Tartufi: la variante che non troverete nei boschi, dall’aspetto goloso e il sapore unico. Uno tira l’altro!

L’aria autunnale profuma di terreno bagnato dalla pioggia, di camini accesi e caldarroste fumanti. Un periodo dell’anno nel quale dedicarsi alle lunghe passeggiate in campagna, alle escursioni nei boschi alla ricerca di funghi, castagne e tartufi. E’ anche tempo di caffè caldo… che ne dite se ci abbiniamo dei piccoli ‘tartufi’ golosi dal sapore unico?

La ricetta dei tartufi di castagne e cioccolato è semplicissima da realizzare, anche per chi è meno pratico in materia di pasticceria. Oltre ad avere un aspetto carino e delizioso, sono perfetti per le feste perché sono pratici da servire essendo già in monoporzione. I vostri ospiti apprezzeranno!

LEGGI ANCHE: Castagne al miele, un dessert autunnale goloso e profumatissimo

Tartufi: questa variante golosa, con castagne e cioccolato, non si trova nei boschi

Con queste dosi, otterrete 10 tartufi:

  • 220 gr di castagne
  • 50 gr di zucchero
  • 15 gr di burro
  • latte q.b.

Per guarnire:

  • 80 gr di cioccolato fondente
  • zucchero a velo q.b.
  • cocco grattugiato q.b.
  • granella di nocciole q.b.
  • cioccolato amaro in polvere q.b.

Cominciamo con la preparazione delle castagne: praticate un incisione sul fondo dei frutti e lessateli in acqua bollente fin quando la polpa interna non si sarà ammorbidita (circa 45 minuti). Scolate le castagne e pulitele accuratamente dalla buccia esterna e dalla pellicina interna che ricopre la polpa. Schiacciatele con uno schiaccia patate e riponetele in un pentolino adatto per il bagnomaria. Portate sul fuoco e unite zucchero, burro e latte. La quantità di latte dovrà essere sufficiente ad ottenere un composto morbido e facilmente lavorabile: considerate che raffreddandosi diventerà più solido. Amalgamate bene tutti gli ingredienti e lasciate raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigo per 20 minuti. Nel frattempo, preparate una ciotola con il cioccolato fondente fuso e tante scodelle quanti sono gli ingredienti che avete scelto per guarnire i tartufi: in questo caso 3. Una volta raffreddato il composto, aiutandovi con dello zucchero a velo per non farlo attaccare alle mani, formate delle palline grandi quanto una noce. Passate le palline nel cioccolato fuso aiutandovi con una forchetta, e poi guarnite le palline con la granella di nocciole, il cacao amaro o il cocco grattugiato. Adagiate ogni tartufo in un pirottino di carta e quando il cioccolato si sarà solidificato, saranno pronti per essere serviti.

Potete decorare i tartufi in tanti altri modi: granella di pistacchio o di mandorle, granella di lamponi essiccati o codine di zucchero colorate. Sostituite il cioccolato fondente con quello al latte, bianco o ruby e divertitevi a creare i vostri preziosi tartufi golosi!

  • Per essere sempre aggiornato su trucchi e segreti della cucina: CLICCA QUI
  • SEGUICI ANCHE SUL NOSTRO PROFILO INSTAGRAM

YR