Tè verde matcha: un rimedio naturale contro le cellule tumorali

Tè verde matcha: un rimedio naturale contro le cellule tumorali

Il tè verde matcha è stato a lungo acclamato per le sue proprietà benefiche sulla salute e per la capacità nell’aiutare a perdere peso. Ma secondo una nuova ricerca potrebbe essere usato anche per curare il cancro.

Prove di laboratorio hanno rivelato che il tè dal gusto amaro può mantenere dormienti le cellule tumorali, eliminando il loro apporto energetico, bloccandole dal “rifornimento”. I ricercatori dell’Università di Salford hanno marchiato i loro risultati “sorprendenti”. Hanno valutato gli effetti di un estratto matcha sulle cellule staminali del cancro al seno, che possono trasformarsi in qualsiasi cellula tumorale, dividersi e rinnovarsi.

Il team ha approfondito i suoi effetti utilizzando il fenotipo metabolico, un processo scientifico che esamina come i composti influenzano direttamente le cellule. Attraverso questo, hanno trovato l’estratto di tè matcha che sopprime il metabolismo dei mitocondri, considerato la centrale elettrica di ogni cellula.

Il professor Michael Lisanti, che ha guidato lo studio, ha rivelato che l’estratto aveva spostato le cellule tumorali verso uno ‘stato metabolico quiescente’. Ha poi aggiunto: “In altre parole, [matcha] impedisce alle cellule di” rifornirsi “e quindi [le cellule tumorali] diventano inattive e muoiono”.

I risultati sono stati pubblicati sulla rivista scientifica Aging. I ricercatori hanno analizzato il modo in cui il matcha colpisce le cellule tumorali nella speranza di illuminare ulteriormente le sue potenziali proprietà antitumorali. Hanno scoperto che “influenzava fortemente” la via di segnalazione mTOR, nota per svolgere un ruolo fondamentale nel metabolismo delle cellule tumorali.

L’estratto di matcha indebolisce anche i componenti di un ribosoma, che sintetizzano la maggior parte delle proteine richieste dalle cellule per la loro sopravvivenza. Il professor Lisanti ha aggiunto: “Il tè verde Matcha è un prodotto naturale utilizzato come integratore alimentare con un grande potenziale per una vasta gamma di trattamenti. Gli effetti sulle cellule di cancro al seno umano sono stati molto evidenti; gli ingredienti attivi nel matcha hanno un effetto chirurgico nel knock out di alcuni percorsi di segnalazione. I nostri risultati sono coerenti con l’idea che il matcha possa avere un significativo potenziale terapeutico – ha concluso -, mediando la riprogrammazione metabolica delle cellule tumorali.”

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post