Non il solito tiramisù al Pandoro, provalo così è davvero irresistibile!

Le ricette dei tiramisù preparare con il Pandoro avanzato ormai si sprecano, ma siamo sicuri che così non lo avete mai provato.

tiramisù al pandoro
Tiramisù al Pandoro (foto da adobestock)

Pandoro o Panettone? La lotta eterna tra i due simboli del Natale si è riaccesa come sempre anche quest’anno, e come ogni anno si sprecano le ricette sfiziose per riciclare gli avanzi dei due dolci.

Per quanto riguarda il Pandoro, su tutte le ricette più utilizzare per smaltire il lievitato sono i tartufini e il tiramisù; utilizzato al posto dei savoiardi anche per il tiramisù al Pandoro le varianti sono tantissime, dalla versione classica ovviamente, ma anche quella al pistacchio e così via.

Qui però non vogliamo propinarvi la solita ricetta, pur rimanendo sul classico vi proponiamo una variante davvero particolare. Siamo sicuri che così non l’avete mai provato e che una volta assaggiato diventerà la vostra versione preferita.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Tiramisù al Pandoro tostato aromatizzato al Marsala

Non il solito tiramisù al Pandoro inzuppato nel caffè e poi accompagnato dalla classica crema al mascarpone, ma un Pandoro tostato in cui la bagna di caffè è anche aromatizzata al caffè. Vediamo come prepararlo.

pandoro
Pandoro (foto da adobestock)

INGREDIENTI

  • 250 g di Pandoro
  • 500 g di mascarpone
  • 50 gr di acqua
  • 4 uova
  • 150 g di zucchero
  • 2 cucchiai di marsala secco
  • Cacao amaro in polvere qb.
  • Gocce di cioccolato qb.
  • Caffè qb.

LEGGI ANCHE-> Biscotti al burro con il Bimby, come quelli della pasticceria! Da provare assolutamente

PROCEDIMENTO (circa 25 minuti)

Per prima cosa prepariamo una moka di caffè, zuccheriamola leggermente e lasciamo freddare. Nel frattempo passiamo alla preparazione delle crema al mascarpone: dividiamo i tuorli dagli albumi, montate i primi con 50 g di zucchero mentre in un pentolino mescolate 50 grammi di zucchero con 20 grammi di acqua e portate ad ebollizione.

Arrivato a bollore versate lo sciroppo ottenuto a filo sui tuorli montati e continuate a sbattere fino ad ottenere una crema chiara.

Da parte montate gli albumi a neve, ripetete l’operazione dello sciroppo di zucchero portando ad ebollizione i restanti 50 grammi di zucchero con altri 20 grammi di latte e quando sarà pronto versate a filo sugli albumi, anche qui continuando a mescolare con le fruste.

Ottenuti i due composti pastorizzati, aggiungete a quello dei tuorli il mascarpone ed amalgamate. Una volta ottenuto un composto liscio, unite gli albumi e mescolate dal basso verso l’alto.

Una volta freddato il caffè, unitevi il Marsala secco ed amalgamate, quindi passate alla composizione del dolce.

LEGGI ANCHE-> Natale da Cannavacciuolo | Quanto costa mangiare a Villa Crespi? Prezzo e menù

crema mascarpone
Crema al mascarpone (foto da da Pixabay di pcdazero)

Procuratevi una pirofila e affettate il Pandoro, quindi tostatelo su di una piastra ben calda un paio di minuti per lato. Prima di bagnare le fette di Pandoro lasciatele freddare, quindi tuffate nel caffè al Marsala e disponete sulla pirofila.

Aggiungete la crema al mascarpone e proseguite in questo modo fino a completare gli ingredienti. Sull’ultimo strato decorate con gocce di cioccolato e cacao amaro. Lasciate in frigo per almeno 4 ore prima di servire.