Torrone di Alicante

PREPARAZIONE: 30 minuti COTTURA: 10 minuti
DIFFICOLTA': Facile COSTO: Basso
Torrone di Alicante
LA PREPARAZIONE

 

Condividi sui social
1

In una casseruola mettete il miele e scaldatelo a fuoco lento fino a quando non sarà evaporata tutta l’acqua in esso contenuta. Aggiungete lo zucchero e mescolate con cura aiutandovi con una spatola di legno. In una terrina a parte sbattete l’albume dell’uovo fino a farlo diventare sodo e aggiungete al composto di miele e zucchero.

2

Amalgamate per bene tutti gli ingredienti con una spatola, per un periodo di tempo di dieci minuti, dopo di che trasferite il tutto sul fuoco a fiamma vivace, fino a quando non comincerà a caramellare, poi unite anche le mandorle. Mescolate senza fermarvi in modo da evitare che si addensi troppo, fate cuocere a fiamma bassa per alcuni minuti. Infine il composto così ottenuto dovrà essere versato in uno stampo di legno rivestito con carta di riso.

3

Lasciate riposare per almeno 2 o 3 ore fino a farlo raffreddare del tutto, dopo di che il torrone di Alicante sarà pronto per essere tagliato e servito. Il torrone si conserva in luogo fresco e asciutto, dove può restare a lungo. Ma se volete conservarlo all’occorrenza si può anche tagliare a pezzettini e mettere in freezer. Una volta scongelato, per facilitare il taglio, potete metterlo nel forno a microonde per una decina di secondi, oppure vicino ad una fonte di calore.

Attiva modalità lettura
INGREDIENTI
(Porzioni 4)
    • 250 gr di miele
    • Un albume
    • 150 gr di zucchero
    • 150 gr di mandorle

Fai il login e salva tra i preferiti questo post