Un bicchiere di vino al giorno aumenta il rischio di ictus

Un bicchiere di vino al giorno aumenta il rischio di ictus

Un bicchiere di vino o una bottiglia piccola di birra al giorno aumenta il rischio di subire un ictus in età avanzata secondo un recente studio della Oxford University.

Secondo questo studio condotto su 500.000 persone il bere moderatamente non sarebbe privo di conseguenze negative. Uno o due bicchieri al giorno aumentano il rischio di subire un ictus nei dieci anni successivi del 10-15% e quattro drink al giorno del 35%. Per anni molti esperti hanno affermato che bere un bicchiere di vino o una birra piccola al giorno fosse quasi salutare.

Il leader dello studio, il professor Zhengming Chen, anch’egli di Oxford, ha dichiarato al ‘Daily Mail’: “È stato affermato che bere moderatamente è potenzialmente benefico, specialmente per le malattie cardiovascolari. Questo studio mostra prove davvero convincenti che confutano questa affermazione. Il messaggio chiave è che questo effetto protettivo non è reale”.

Anche un moderato consumo di alcol aumenta le possibilità di avere un ictus. Gli scienziati che inizialmente erano critici nei confronti di tale orientamento hanno affermato che potrebbero cambiare idea alla luce delle nuove scoperte. Questo studio, inoltre, dimostra che gli uomini che, per caso, hanno una combinazione di geni che li spinge a bere alcolici, hanno un rischio inferiore di ictus rispetto a quelli senza questi geni.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post