Un esercizio tibetano per prendersi cura della tiroide

Un esercizio tibetano per prendersi cura della tiroide

La tiroide è una piccola ghiandola a forma di farfalla posizionata subito al di sotto del pomo di Adamo e svolge un ruolo importante nel controllo delle cellule e dei vari tessuti dell’organismo, con ripercussioni sul peso corporeo, sul colesterolo, sul cuore, sulla cute e sui capelli. I sintomi che indicano una disfunzione della tiroide sono l’aumento di peso lento e costante, stanchezza, stitichezza, sensazione di freddo intenso e ingrossamento del collo.

Endocrinologist’s appointment

Oltre alle varie cure e consigli per l’alimentazione esiste un esercizio di origine tibetana semplice da praticare e in autonomia, sia in piedi che da seduti, senza un limite di volte: più lo farete e più la vostra tiroide ne beneficerà. Il primo passo è strofinare bene le mani per riscaldarle e appoggiarle sulla tiroide per una decina di secondi.

Ingoiate la saliva per tre volte (bevete tre sorsetti di acqua se avete la gola secca). Esala lentamente, inclinando la testa in avanti cercando di spingere il mento verso il petto. Mantieni questa posizione per 5 secondi e senza respirare. Ripetete l’ultimo movimento, spingendo il mento verso il petto. Una volta raggiunto il petto, girate lentamente la testa a destra e a sinistra. Ripetete tutti i movimenti fatti descritti, cercando di muovere la testa lentamente e di rilassarsi il più possibile.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post