Un laser per scoprire la carne macinata adulterata

Un laser per scoprire la carne macinata adulterata

Alcuni ricercatori canadesi hanno messo a punto un nuovo metodo per scoprire, in soli 5 minuti, se la carne macinata è stata adulterata. Negli ultimi anni si susseguono gli scandali di alimenti contraffatti, tanto che i consumatori sono costretti a stare sempre più attenti a ciò che acquistano e mangiano.

Nel caso della carne macinata c’è il rischio che la materia prima venga adulterata con l’aggiunta di sottoprodotti di origine animale, come ad esempio le frattaglie di manzo e di maiale. Proprio per scongiurare questo rischio, un gruppo di ricercatori nordamericani ha messo a punto un nuovo metodo che può svelare eventuali adulterazioni in meno di 5 minuti.

Un’invenzione importante se si tiene presente che la carne macinata viene impiegata in una svariata serie di prodotti, come gli hamburger, le salsicce, le polpette. A seguito dello scandalo della carne di cavallo del 2013, è aumentata la preoccupazione dei consumatori sulla sicurezza e l’integrità dei prodotti di origine animale. Ma si tratta anche di una questione di correttezza nei confronti degli acquirenti, che si trovano a comprare prodotti a base di carne macinata a un prezzo più alto del loro effettivo valore.

I ricercatori dell’Università canadese della British Columbia hanno sviluppato un protocollo ottimizzato per l’individuazione della carne macinata di manzo adulterata. E’ stata studiata la spettroscopia in trasformata di Fourier (FT-IR), attraverso uno spettrometro dotato di laser. In seguito, sono stati costruiti dei modelli chemiometrici per la classificazione e quantificazione degli spettri FT-IR raccolti. Questi modelli ottimizzati dovevano permettere di differenziare l’autentica carne macinata da quella adulterata, identificando anche il tipo di frattaglie adoperate per l’adulterazione.

Fino a oggi, per scoprire le frodi, era stato adoperato un test del DNA. Ma questa soluzione non era impeccabile in quanto non consente di scoprire l’adulterazione con altre parti, di minor valore, provenienti dalla stessa specie animale. Lo spettometro laser messo a punto dai ricercatori canadesi supera questo limite. Inoltre questo nuovo metodo impiega meno di 5 minuti per dare l’esito desiderato.

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post