Una dieta d’impatto per dimagrire e depurarsi dopo Capodanno

Una dieta d’impatto per dimagrire e depurarsi dopo Capodanno

Dopo le abbuffate di Natale e Capodanno i pantaloni iniziano a calzare stretti. La bilancia non lascia spazio a dubbi: avete messo qualche chilo di troppo dopo le esagerazioni dei giorni scorsi ed è tempo di dare una decisa scrollata al vostro corpo, quantomeno con 24 ore di pasti leggeri e mirati. Ma questa dieta potrebbe essere seguita anche per due o tre giorni a seconda del vostro grado di buona volontà.

Dopo i bei giorni di festa e i tanti dolciumi divorati bisogna tornare alle vecchie abitudini di una volta e non sempre è facile. Bisogna metabolizzare il fatto che non è sempre festa e non ci si può concedere sempre certe libertà culinarie anche se sarebbe bello. Serve quindi una terapia d’urto, una semplice dieta di un giorno per spezzare i ritmi sbagliati e aiutare l’organismo a depurarsi e a svegliarsi dalla pigrizia natalizia.

Le prime regole da seguire: niente alcolici, niente bibite gassate o zuccherate, niente cibi confezionati, niente dolci, condire con poco sale e usare solo olio extra vergine di oliva. Bevete tanta acqua, ma anche tisane e tè verde, fate largo uso di spezie come curcuma e zenzero, optate per pane e pasta integrali.

Di seguito un esempio di menù  della dieta post Cadopanno:

COLAZIONE. Qualche fetta biscottata integrale con un velo di marmellata senza zuccheri aggiunti, una tazza di tè verde con zenzero e limone (ottimo anche contro i malanni di stagione), qualche mandorla oppure uno yogurt magro

SPUNTINO: Un frutto di stagione

PRANZO: Verdura fresca di stagione, una ricca insalata condita con olio extra vergine di oliva, aceto (o limone) e un pizzico di zenzero in polvere. Pollo cotto a vapore o filetti di pesce al forno, senza condimenti, solo un rametto di timo o rosmarino e, se gradite, del succo di pompelmo.

puntino: Frutto di stagione, un centrifugato di verdure o una spremuta di arance e limoni. Oppure una tisana drenante con una fetta biscottata integrale.

CENA: Verdure cotte condite con curcuma: ad esempio cavolfiori o broccoli sbollentati e conditi solo con olio, limone e un pizzico di sale. Una porzione di legumi e una di patate dolci.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post