Uova di Pasqua: perché scegliere il cioccolato extra fondente

Uova di Pasqua: perché scegliere il cioccolato extra fondente

Nel periodo di Pasqua impossibile non mangiare cioccolato. Ecco alcuni buoni motivi per scegliere quello extra fondente senza però farne un abuso.

Il cioccolato fa bene alla salute, a patto che sia extra fondente, con una percentuale di cacao pari o superiore al 70% e possibilmente arricchito con fave di cacao. Contiene antiossidanti, è energetico, antidepressivo naturale e può essere di aiuto nel mantenere il peso forma.

Brucia calorie – Il cioccolato extra fondente stimola il metabolismo, mentre la caffeina e la teobromina aumentano la termogenesi nel tessuto adiposo, soprattutto a livello addominale. In questo senso si rivelano molto utili i semi del cacao.

Migliora la concentrazione – Mantiene alta la concentrazione e conferisce l’energia giusta per affrontare le faccende quotidiane. Merito della caffeina e della teobromina e della caffeina, che mantengono la mente lucida dando la giusta carica.

Migliora l’umore – Grazie all’alto contenuto di magnesio è un antidepressivo naturale, allontana l’ansia grazie alla feniletilamina che stimola la produzione di serotonina aiutando il buon umore e risulta abbastanza efficace contro i crampi, nella sindrome premestruale e durante il ciclo.

Effetto afrodisiaco – Il cacao contiene anandamide, un neurotrasmettitore che crea una condizione psicofisica di grande benessere e predispone alle effusioni amorose, e la feniletilamina, sostanza in grado di rilasciare dopamina e di stimolare eccitazione.

Anti-age: il cioccolato contrasta l’azione di radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare. La presenza di catechine e flavonoidi non solo bloccano quei frammenti molecolari noti come radicali liberi che possono danneggiare le proteine ed il DNA, ma aiutano ad abbassare i livelli di colesterolo che minano la salute delle arterie e dell’intero organismo.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post