Uova, non lavarle mai nel lavandino: il motivo è scioccante

Lavando le uova sotto all’acqua del rubinetto si rischiano seri problemi per la salute: vediamo insieme come pulirle al meglio.

Uova non lavarle mai lavandino
Uova (Foto di New Africa per AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Tra gli alimenti più consumati al mondo, spiccano ovviamente le uova. In commercio esistono tantissime varietà: ci sono quelle di gallina, quelle di papera, quelle di anatra e quelle di struzzo (solo per fare qualche esempio).

Amate principalmente per la loro economicità (costano tendenzialmente poco) e soprattutto per la loro versatilità, possono essere utilizzate per preparare diversi piatti.

Le uova sono anche tra gli ingredienti principali di innumerevoli preparati tra cui dolci e dessert di ogni tipo.

C’è un errore che la gente commette ma che è rischiosissimo per la salute: non andrebbero mai lavate nel lavandino. Il motivo è scioccante: per evitare inutili rischi, bisognerebbe pulire in modo totalmente diverso.

Uova, non lavarle nel lavandino: il motivo è scioccante

Parecchie persone tendono a lavare le uova nel lavandino, piazzandole sotto all’acqua del rubinetto. Nulla di più sbagliato: questa comune pratica nasconde diverse insidie e pericoli per la salute.

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Uova non lavarle mai lavandino
Confezione di uova (Foto di Stevepb per Pixabay)

In cucina bisogna sempre stare molto attenti: non soltanto la fase di cottura richiede una grande concentrazione, ma anche altre fasi.

Il prodotto in questione, ad esempio, è ricco di insidie e potrebbe apportare diverse problematiche di non poco conto.

Le uova, in superficie, potrebbero avere feci attaccate o piume e quindi sciacquandole sotto l’acqua del rubinetto, rischierete di trasferire pericolosi batteri nel lavandino o peggio su altri cibi.

Tra i pericoli maggiori si segnalano la Salmonellosi e i batteri stafilococco e listeria. Per eliminare la sporcizia dal guscio, esistono però diversi metodi interessanti.

Prendete un panno e inumiditelo con una soluzione formata da acqua e aceto. Rimosso tutto lo sporco dal guscio, lavatevi prontamente le mani onde evitare di contaminare gli altri cibi.

Anche per quanto concerne la conservazione delle uova, bisogna rispettare alcune regole: quando le mettete nel frigo, ad esempio, devono stare con una temperatura ricompresa tra i due e i cinque gradi.

Uova non lavarle mai lavandino
Uova (Foto di Couleur per la piattaforma Pixabay)

Evitate però di metterle sulla porta del frigo, che è la zona più calda dell’elettrodomestico. Aprendo e chiudendo il vostro marchingegno, si segnalano diversi sbalzi di temperatura.