La VERA ricetta degli scialatielli fatti in casa: una bontà incredibile

Un formato di pasta tipico della Campania che ha conquistato posti ben lontani da questa regione. Con questa ricetta, anche tu potrai realizzare gli scialatielli fatti in casa secondo la tradizione.

ricetta scialatielli
Scialatielli all’Amalfitana (Foto di schiros AdobeStock)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

  1. Ministero blocca urgentemente barretta amatissima: “Non è quel che sembra. Attenzione”
  2. Microplastiche, l’ultimo studio olandese lancia l’allarme: rischiamo grosso, catena alimentare in pericolo
  3. Gnocchi di zucchine cremosi e perfetti anche per un evento speciale

Il condimento più diffuso per gli scialatielli è a base di frutti di mare ma si adattano molto bene anche con le verdure, con la carne macinata, con le salsicce o con i funghi. Tipica pasta della Campania in generale e di Amalfi in particolare.

Prendendo spunto dagli gnocchi alla sorrentina, nascono gli scialatielli alla sorrentina, con salsa di pomodoro e mozzarella di bufala. Il nome scialatielli deriva da scialare (godere) e da tiella (padella).

Ingredienti e preparazione degli scialatielli fatti in casa

Una variante prevede di sminuzzare le  foglie di basilico e aggiungerle all’impasto. Se vuoi delle indicazioni per un condimento, prova a leggere queste ricette che seguono:

 

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

 

ricetta scialatielli
Scialatielli crudi (Foto di redpepperfactory AdobeStock)

INGREDIENTI

  • 400 gr di semola di grano duro rimacinata
  • 170 gr di latte fresco intero
  • 1 uovo medio intero
  • 15 gr di pecorino
  • 15 gr di parmigiano
  • 7 gr di sale marino
  • pepe

PREPARAZIONE

Sbatti un uovo. Versa la farina in un recipiente capiente che ti permetta di impastare. Crea un buco nella farina e metti dentro l’uovo sbattuto e inizia a mescolare con una forchetta. Aggiungi il pecorino e il parmigiano. continua a mescolare aggiungendo a filo il latte.

Appena l’impasto comincia ad essere più duro e difficoltoso da mescolare, aggiungi l’olio ed inizia ad impastare a mano, inizialmente nella ciotola e poi sulla spianatoia su cui avrai spolverato un po’ di farina. Quando sarà diventato un panetto morbido e omogeneo, avvolgilo in una pellicola e lascia riposare in frigo per 30 minuti.

Spolvera di farina la spianatoia, riprendi il panetto, metà lo lasci avvolto nella pellicola, l’altra metà la stendi col mattarello fino ad ottenere uno spessore di 5 millimetri. Piega le estremità della sfoglia verso il centro, prendi un coltello senza i denti e taglia delle strisce da un centimetro, srotolale e mettile su una tovaglia in cotone ad asciugare.

 

ricetta scialatielli
Scialatielli funghi porcini (Foto di bellux AdobeStock)

Spolvera le strisce con della farina e distanziale. Metti l’acqua a bollire e fai cuocere circa 5 minuti. Prima di immergerli , versa all’interno dell’ acqua bollente un filo di olio, eviterà che si attacchino.

Gestione cookie