La vera ricetta dello stoccafisso alla messinese: un piatto antico che piace a tutti

La ricetta vera ed originale dello stoccafisso alla messinese, un piatto dalla tradizione antica che piace proprio a tutti.

stoccafisso ricette
Stoccafisso alla messinese (foto da Pixabay di Ion68)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Lo stoccafisso alla messinese è un piatto le cui origini sono antichissime e lega tra loro una storia di colonialismo, amori e naufraghi.

Dopo la conquista di Costantinopoli dopo la Quarta Crociata, la Repubblica di Venezia estese ancora di più il suo dominio nel Mediterraneo, fino ad arrivare a Creta. Qui i veneziani avevano reso fiorenti le attività agricole, tra cui quella della produzione dei vini che erano particolarmente apprezzati tra i Paesi nordici.

I vini dolci del Sud navigavano per l’intero Mediterraneo passando per lo stretto di Messina e poi di Gibilterra per approdare poi alle Fiandre. Durante uno di questi viaggi, l’imbarcazione naufragò alle isole Lofoten in Norvegia, soccorsi dai popolani del luogo i veneziani scoprirono che si cibavano molto dello stokkfisk ovvero pesce bastone, una varietà di merluzzo particolarmente nutriente e che riportarono in patria con il viaggio di ritorno.

Da allora i signori della Serenissima allungarono i loro commerci, portando fino al profondo Sud questo pesce bastone, aprendo la strada alla “rotta del baccalà“. Così nell’arco di un secolo questo pesce si è diffuso nella nostra tradizione culinaria un po’ in tutte le regioni, ma soprattutto a Messina centro nevralgico di questa rotta.

Stoccafisso alla messinese, la vera ricetta originale

Noto anche come stoccafisso alla ghiotta questo piatto è ormai tipico della tradizione culinaria della stretto.

stoccafisso alla ghiotta ricetta
Filetto di stocco (foto da Instagram di @lelloskunk)

INGREDIENTI

  • 1 kg di stoccafisso
  • 1 cipolla
  • 3 cucchiai di olio d’oliva
  • 100 g di uvetta
  • 50 g di pinoli
  • 50 g di capperi
  • 100 g di olive denocciolate
  • sale fino q.b.
  • 1 kg di salsa di pomodoro
  • 2 bicchiere d’acqua
  • 4 patate
  • Pepe qb.
  • Prezzemolo qb.

PROCEDIMENTO (circa 60 minuti)

Per preparare lo stoccafisso alla messinese seguendo la ricetta originale iniziate lasciando in ammollo l’uvetta, quindi prendete la cipolla, pulitela e affettatela, quindi versatela in un tegame, aggiungete un filo di olio e lasciate dorare la cipolla.

Proseguite unendo i pinoli, i capperi, l’uvetta e le olive. Mescolate il tutto e fate insaporire per qualche istante; aggiungete poi la salsa di pomodoro e fate cuocere per circa 10 minuti.

Nel frattempo pelate e tagliate a cubetti le patate, mettete da parte e passate a pulire il pesce prima di tagliarlo a pezzi. Trascorso il tempo necessario alla cottura della salsa, unite al tegame le patate e aggiungete due bicchieri di acqua.

Mescolate e aggiungete anche lo stoccafisso, lasciate cuocere fino a raggiungere l‘ebollizione.

stoccafisso con patate ricetta
Stocco con patate (foto Instagram di @rocco_e_nina_in_cucina)

A questo punto coprite, con coperchio e lasciate cuocere lo stoccafisso alla messinese per 45 minuti a fiamma bassa.

Prima di spegnere aggiustate di sale e pepe. Impiattate e servite con una guarnizione di prezzemolo tritato fresco.