Vitamina B12: sintomi da carenza e in quali cibi si trova

Vitamina B12: sintomi da carenza e in quali cibi si trova

di Ivana Tramontano

La vitamina B12 è una vitamina vitale per il corpo in quanto è necessaria per creare globuli rossi e mantenere la funzione del cervello e del sistema nervoso. Scopri i sintomi di una carenza di vitamina B12 e in quali alimenti si trova.

Una mancanza di vitamina può influenzare la produzione di globuli rossi, innescando sintomi come stanchezza, mancanza di respiro o palpitazioni cardiache. Nei casi più gravi la carenza di vitamina B12 può portare a complicanze come problemi al sistema nervoso, infertilità temporanea, condizioni cardiache, complicanze della gravidanza e difetti alla nascita.

La vitamina B12 si trova naturalmente in alimenti di origine animale, ma ci sono anche alcuni prodotti non animali che contengono vitamina B12 aggiunta. Principalmente è presente in pollo, latte (non bollito), crusca.

Vegani e vegetariani che consumano prodotti caseari limitati hanno un rischio più elevato di sviluppare carenza di vitamina B12 a causa di un apporto dietetico limitato. Se si consumano pochissimi alimenti a base di vitamina B12, si può consigliare di assumere un supplemento di vitamina B12. Questo potrebbe essere il caso di donne in gravidanza o allattamento e vegane o vegetariane.

Riconoscere i sintomi della carenza di vitamina B12 è importante se si vuole evitare lo sviluppo di complicanze. I sintomi della carenza di vitamina B12 sono:

Sentirsi molto provati

Mancanza di respiro anche dopo poco esercizio fisico

Palpitazioni

Mal di testa

Un appetito ridotto

Mal di bocca e lingua

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post