Zucchine ripiene

PREPARAZIONE: 40 minuti COTTURA: 10 minuti
Zucchine ripiene: la preparazione

PRESENTAZIONE

Quest’oggi Checuno.it vi propone un piatto classico della cucina italiana, le zucchine ripiene, ma con una particolarità: non useremo carne né derivati, quindi sono ideali anche per chi segue una dieta vegana o chi preferisce un piatto più leggero e digeribile.

Le zucchine ripiene sono un secondo piatto semplice e veloce da preparare, maggiormente indicato durante la bella stagione, quando questo ortaggio matura outdoor e non all’interno delle serre. Inoltre possono essere conservate in frigorifero in un contenitore ermetico e potete congelarle se avete utilizzato ingredienti freschi e non decongelati. Ovviamente noi vi proponiamo la versione vegana, ma se preferite potete sbizzarrirvi con vari tipi di ripieno.

ThinkstockPhotos-466954059

INGREDIENTI

  • 4 zucchine tonde
  • 8 pomodori secchi
  • Un cipollotto
  • 2 pagnotte di pane raffermo
  • Un cucchiaio di olive nere
  • Un mazzo di basilico
  • Olio extravergine q.b.
  • Sale q.b.

PROCEDIMENTO

Lavate le zucchine, tagliate le estremità e privatele della polpa e dei semi interni. In una padella antiaderente fate rosolare il cipollotto tagliato a fettine sottili con un filo di olio e aggiungete la polpa delle zucchine.

In una vaporiera fate cuocere le zucchine con le estremità per una quindicina di minuti e fate raffreddare a temperatura ambiente. A questo punto unite tutti gli ingredienti in un tritatutto: il cipollotto con la polpa delle zucchine, il pane raffermo, i pomodori secchi e tagliati e le olive. Frullate fino ad ottenere un composto uniforme, aggiungete sale e pepe quanto basta ed ecco pronto il ripieno per le zucchine.

Adesso riempite le zucchine con il composto preparato, in superficie aggiungete del pane grattato e un filo di olio, poi infornate in forno preriscaldato ad una temperatura di 180°C per dieci minuti. Le zucchine ripiene andranno servite ancora ben calde o tiepide. Buon appetito a tutti e arrivederci alla prossima ricetta su Checucino.it

 

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post

Zucchine ripiene

Zucchine ripiene
LA PREPARAZIONE

PRESENTAZIONE

Quest’oggi Checuno.it vi propone un piatto classico della cucina italiana, le zucchine ripiene, ma con una particolarità: non useremo carne né derivati, quindi sono ideali anche per chi segue una dieta vegana o chi preferisce un piatto più leggero e digeribile.

Le zucchine ripiene sono un secondo piatto semplice e veloce da preparare, maggiormente indicato durante la bella stagione, quando questo ortaggio matura outdoor e non all’interno delle serre. Inoltre possono essere conservate in frigorifero in un contenitore ermetico e potete congelarle se avete utilizzato ingredienti freschi e non decongelati. Ovviamente noi vi proponiamo la versione vegana, ma se preferite potete sbizzarrirvi con vari tipi di ripieno.

ThinkstockPhotos-466954059

INGREDIENTI

  • 4 zucchine tonde
  • 8 pomodori secchi
  • Un cipollotto
  • 2 pagnotte di pane raffermo
  • Un cucchiaio di olive nere
  • Un mazzo di basilico
  • Olio extravergine q.b.
  • Sale q.b.

PROCEDIMENTO

Lavate le zucchine, tagliate le estremità e privatele della polpa e dei semi interni. In una padella antiaderente fate rosolare il cipollotto tagliato a fettine sottili con un filo di olio e aggiungete la polpa delle zucchine.

In una vaporiera fate cuocere le zucchine con le estremità per una quindicina di minuti e fate raffreddare a temperatura ambiente. A questo punto unite tutti gli ingredienti in un tritatutto: il cipollotto con la polpa delle zucchine, il pane raffermo, i pomodori secchi e tagliati e le olive. Frullate fino ad ottenere un composto uniforme, aggiungete sale e pepe quanto basta ed ecco pronto il ripieno per le zucchine.

Adesso riempite le zucchine con il composto preparato, in superficie aggiungete del pane grattato e un filo di olio, poi infornate in forno preriscaldato ad una temperatura di 180°C per dieci minuti. Le zucchine ripiene andranno servite ancora ben calde o tiepide. Buon appetito a tutti e arrivederci alla prossima ricetta su Checucino.it

 

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post