5 kg in 7 giorni: una dieta a tempo determinato

5 kg in 7 giorni: una dieta a tempo determinato

Se avete necessità di perdere dei chili di troppo in poco tempo con questa dieta riuscirete a dimagrire fino a 5 kg in una settimana, ma premettiamo che questo regime alimentare ipocalorico non può essere seguito per più di sette giorni, in quanto non fornisce tutti gli elementi nutritivi indispensabili al nostro organismo. Al termine di questa settimana dovrete riprendere con un’alimentazione corretta ed equilibrata, magari consigliata da un medico di vostra fiducia.

La dieta che vi proponiamo si basa soprattutto su frutta e verdura, aiuta ad eliminare le tossine negative e saprà di certo migliorare il vostro benessere. Inoltre ogni giorno è prevista una zuppa: procuratevi 3 cipolle bianche, 1 peperone verde, 1 cavolo, 1 pomodoro, un mazzetto di sedano, sale, 2 carote e spezie naturali. Tagliate a pezzettini tutti gli ortaggi, fate bollire in una pentola con l’acqua per una decina di minuti e consumate ancora calda o tiepida.

Lunedì – Consumate alcune porzioni di frutta, possibilmente quella ricca di acqua come anguria e ananas, meglio evitare l’uva che è ricca di zuccheri. Aggiungere la zuppa “miracolosa” per pranzo o per cena.

Martedì – Mangiate tutti i tipi di vegetali freschi, non surgelati, meglio se crudi. Evitate patate e fagioli e bevete almeno due litri di acqua.

Mercoledì – Nell’arco della giornata mangiate 7 banane e sei bicchieri di latte scremato, ma se l’appetito si fa sentire optate per una porzione di zuppa.

Giovedì – Consumate frutta e vegetali, evitate le banane di cui avete fatto una scorpacciata il giorno prima.

Venerdì – Mangiate una porzione abbondante di carne magra con verdure bollite a vostro piacere ma senza sale.

Sabato – Una porzione di zuppa a pranzo, abbinata a un po’ di frutta di stagione; a cena una porzione di carne.

Domenica – Un bel piatto di riso integrale e un paio di frullati senza zucchero.

 

Condividi sui social
Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post