A che ora mangiare per dimagrire facilmente

A che ora mangiare per dimagrire facilmente

Perdere peso non significa soltanto seguire un’alimentazione equilibrata e ipocalorica. A sostegno della dieta ci sono i giusti orari in cui fare colazione, lo spuntino, il pranzo, la merenda e la cena. E’ importante non saltare i pasti per tenere sempre attivo il metabolismo, ma occhio alle lancette dell’orologio se ci tenete alla vostra linea!

Infatti bisogna tenere ben presente che gli ormoni influenzano durante la giornata il metabolismo e dunque la capacità di assimilazione delle sostanze. Cominciamo dalla colazione mattutina: l’orario più idoneo è tra le 6 e le 8 del mattino, in quanto le attività dell’organismo sono in piena ripresa e ciò che assimiliamo viene bruciato velocemente. Per questo motivo sportivi e salutisti preferiscono una ricca colazione, così da arrivare all’ora di pranzo meno affamati.

Il pranzo va consumato entro 4 ore e mezza dalla prima colazione, quindi tra le 12 e le 13. Infatti nelle tre ore successive gli ormoni attivano il metabolismo e bruciano grassi più rapidamente. A pranzo meglio scegliere pasta o riso abbinati a legumi o verdure.

La cena perfetta andrebbe iniziata non oltre dopo tre ore dalla fine della cena. O quantomeno 4 ore prima di andare a letto. L’orario ravvicinato tra pranzo e cena non lascerebbe spazio a snack pomeridiani per spezzare la fame e si arriverebbe a cena con poco appetito. Qualora fosse troppo complicato la cena andrebbe consumata entro e non oltre le ore 20. E’ importante andare a dormire leggeri: infatti verso sera inizia la produzione di GH, l’ormone della crescita, e di IGF-1 (somatomedina) i quali durante la notte rigenerano i tessuti e favoriscono l’aumento della massa magra. La loro azione è molto più efficace a stomaco vuoto. Quindi a cena meglio privilegiare cibi leggeri, come carne magra, pesce, verdure a volontà e una sola fetta di pane, meglio se integrale.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post