Quali sono le acque più costose al mondo? La classifica

Quali sono le acque più costose al mondo? La classifica

LA PREPARAZIONE
di Gastronauta Solitario

Classifica acque più costose al mondo – Per molti di noi, l’acqua è semplicemente … acqua. Specialmente quella che compriamo al supermercato. Eppure le acque non sono tutte uguali, e non hanno tutte lo stesso prezzo…

bere acqua prima di dormire

Chi si scandalizza, si fa per dire, per il prezzo troppo alto di una specifica acqua al supermercato, può anche chiudere l’articolo. Perché in questo pezzo andremo a illustrare delle etichette che di sicuro non troverete mai in offerta al supermarket; acque specifiche e “speciali” che arrivano a costare anche centinaia (o migliaia) di euro alla bottiglia. Non si tratta di marche canoniche, troppo commerciali e “popolari“, ma di bottiglie speciali con all’interno acque che hanno subìto particolari trattamenti, o che provengono da zone remote del mondo, o che hanno dei valori nutrizionali particolari. Per questo sono chiamate anche “Acque di lusso“, prodotti decisamente non per tutte le tasche…

Acque più costose al mondo: la top 4

Mettete quindi via la vostra tesserà fedeltà del supermercato, qui non vi servirà a nulla. Queste acque (o comunque molto simili a queste) si possono comprare solamente in siti specializzati, o potete berle in ristoranti di spiccato livello. Andiamo quindi alla scoperta delle acque più costose del mondo. Preziose per motivi diversi: o perché vengono da posti esotici, oppure perché sono state trasformate appositamente in prodotti di lusso. E all’improvviso l’acqua Evian della Ferragni, al confronto, è solo un prodotto del discount.

Acqua di Cristallo Tributo a Modigliani – $ 60.000 per 750 ml: partiamo con il botto con l’acqua più costosa al mondo, risultato di un blend di acque provenienti da fonti della Francia, dell’Islanda e delle Fiji. A far lievitare il prezzo è la bottiglia in oro massiccio 64 carati, nonché i 5 mg di polvere d’oro a 23 carati presenti all’interno.
Acqua Supernariwa –  $ 10.000 al litro: prima dell’avvento della bottiglia sopra citata, era proprio questa l’acqua più cara del mondo. Il motivo? È spiegato da una storia a metà tra realtà e leggenda. Si narra infatti che quest’acqua provenga direttamente da una formatasi ere geologiche fa nella roccia in seguito a una tempesta di asteroidi e all’eruzione di un vulcano nel mare. Verità o abile racconto di marketing?
Kona Nigari – $ 402 per 750 ml: un’acqua che arriva direttamente dal Giappone e che viene raccolta da una fonte situata quasi 2 km al di sotto del livello del mare al largo dell’isola di Hawaii.
Fillico – $ 219 per 750 ml: qui sono gli intarsi d’oro a influire sul prezzo. Le bottiglie, inoltre, hanno la forma dei personaggi degli scacchi, in particolare del re e della regina, dotati di corone appunto con il metallo più prezioso.

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post