Alessandro Borghese cucina pasta e patate: la ricetta del suo piatto preferito

Alessandro Borghese ci svela i trucchi per cucinare il suo piatto preferito: pasta e patate! “E’ un piatto di condivisione” Ecco la ricetta.

Alessandro Borghese
Alessandro Borghese -Foto Instagram

Il noto chef romano Alessandro Borghese ci svela tutti i segreti per preparare un piatto davvero speciale: pasta e patate.

Speciale perchè sembra proprio che questo piatto sia il preferito dello chef, famoso in tutta Italia soprattutto per i suoi programmi tv e la sua allegria contagiosa.

“E’ un piatto di condivisione” spiega lo chef parlando della ricetta, ricordando i suoi momenti in famiglia.

Il bello della pasta e patate secondo Borghese, è che si può gustare sia sul momento, sia il giorno dopo e quello dopo ancora, proprio grazie al suo sapore semplice che si adatta a vari tipi di cotture o “ricotture”.

Un piatto povero della tradizione italiana, fatto appunto con ingredienti semplici, ma dal sapore che sa di famiglia.

Alessandro Borghese ci spiega la sua pasta e patate: ingredienti e procedimento

Alessandro Borghese ci spiega come fare la pasta e patate a modo suo, una ricetta unica, assolutamente da replicare!

Il punto di forza? la pasta, presa dai rimasugli dei vari formati avanzati!

pasta e patate
foto pinterest

Ingredienti

400 gr di pasta (non uguale)

400 gr di patate

200 gr di guanciale

200 gr di cotenna

20 gr di concentrato di pomodoro

10 gr di crema di peperone

50 gr di parmigiano

50 gr di pecorino

Basilico, alloro, rosmarino, salvia, sedano, carota, cipolla

Olio, sale e pepe

Potrebbe interessarti anche -> Masterchef, ex vincitore nei guai! “Dovrà rispondere in tribunale”: la vicenda

Procedimento

Per prima cosa tagliare la cotenna a cubetti, lessarla e farla seccare in forno. Poi preparate un soffritto con carota, sedano e cipolla, a cui poi aggiungerete il guanciale e tutti gli odori tritati fini.

Quindi, unite anche le patate tagliate a cubetti, e una volta che quest’ultime sono rosolate, aggiungete il concentrato di pomodoro e la crema di peperoni, aggiustando di sale.

Quando le patate hanno preso colore, versate acqua fredda per fermare la cottura delle patate per metà della padella e poi continuate la cottura per circa un’ora e mezza a fuoco basso.

Cuocete in ultimo la pasta direttamente nel brodo con le patate fino a che non risulterà cotta, senza far sfaldare le patate.

Il tocco dello chef, alla fine del piatto, è cuocere in padella con olio bollente i pezzi di cotenna essiccati e poi aggiungerli alla fine del piatto, per una nota croccante.

Potrebbe interessarti anche -> Polpette con fiocchi d’avena: la ricetta dietetica da leccarsi i baffi