Alimenti disintossicanti: cosa mangiare prima e dopo le feste


Prima e dopo le feste sarebbe il caso di smaltire le grandi abbuffate con una dieta disintossicante, basata su cibi detox, che consenta di eliminare le tossine che fanno tanto male al nostro organismo. Oltre ad un’alimentazione più accorta sarebbe il caso di bere molta acqua e dedicarsi anche all’attività fisica o ad uno sport che ci consenta di espellere tossine divertendosi.
Per prima cosa sarà il caso di ridurre drasticamente l’uso del sale, per favorire la diuresi ed evitare le ritenzioni idriche. Al suo posto potete optare per le spezie che sanno dare sapore agli alimenti. Al bando anche lo zucchero, da sostituire con lo stevia che ha potere calorico quasi nullo.


Ma vediamo insieme gli alimenti che non dovranno mancare a tavola.

1. Verdure a foglia verde – Finocchi, cetrioli, lattuga, cicoria, cavolo e molte altre verdure sono altamente depurative, soprattutto se mangiate crude e all’insalata, con un filo di olio extravergine di oliva, una spremuta di limone e senza sale. La frutta e la verdura di stagione, mangiate crude almeno una volta al giorno, apportano al nostro organismo organismo enzimi, fibre, vitamine e sali minerali, senza introdurre grassi nè tossine.

2. Carciofi – Potete cucinarli come meglio preferite: alla griglia, al vapore, all’insalata, in brodo. Aiutano la salute del fegato e il corretto funzionamento della colecisti, prevengono l’indigestione, favoriscono una corretta digestione e abbassano il colesterolo.

3. Tè verde e tisane – Una tazza di tè verde con qualche goccia di limone è disintossicante, aiuta a far fluidificare il sangue, abbassa il colesterolo, fa bene al cuore ed è ricco di antiossidanti. Le tisane sono indicate per regolarizzare le funzioni del fegato e dell’intestino, soprattutto se a base di cardo mariano, tarassaco, ortica e rosa canina. Lasciatevi consigliare dal vostro erborista di fiducia.

4. Agrumi – Il limone ha proprietà depurative disintossicanti dell’organismo e la sua assunzione regolare aiuta a regolarizzare l’intestino, combattendo anche la cellulite. L’ideale sarebbe bere circa mezzo litro di acqua tiepida-calda al mattino con dentro una spremuta di limone, almeno mezz’ora prima di fare colazione. Al pomeriggio la spremuta di un pompelmo è un toccasana: è un frutto indicato a fine pasto per le persone in sovrappeso, in quanto accelera la trasformazione dei grassi in energia.

Tags:





Altre Ricette Buonissime

Commenta