Allerta alimentare: richiamato intero lotto di latte: “Rischio contaminazione”

Allerta alimentare: richiamato intero lotto di latte: “Rischio contaminazione”

LA PREPARAZIONE
di Cesare Orecchio

Allerta alimentare: è stato richiamato un intero lotto di latte, arriva la conferma: “Rischio contaminazione”, scatta sequestro

allerta alimentare del latte
L’ente RASFF ha disposto il sequestro per una nota marca di latte a rischio contaminazione aflatossine

 

Dal RASFF giunge l’allerta ed un provvedimento di richiamo per lotto di latte. L’emergere di un pericolo che potrebbe nuocere significativamente la nostra salute. Grazie all’intervento del personale da parte del Sistema Rapido di Allerta Europeo per la Sicurezza di Alimenti è stato fermato in quanto non conforme alle regole, scopriamo le motivazioni

LEGGI ANCHE: Ritirati biscotti al cacao venduti dal noto supermercato: scatta l’allerta

 

Allerta alimentare: latte a rischio contaminazione da aflatossine

In base agli interventi repentini da parte del RASFF è emerso che il lotto sequestrato fosse soggetto a rischio micotossine fungine, altamente nocive e tossiche per la nostra salute, per via di contaminazione da aflatossine. Dagli esami evince la presenza di quest’ultime al di sopra del limite standard previsto dalla legge e che di conseguenza, potrebbe compromettere la salute dei consumatori.

Le aflatossine sono prodotte come detto da specie fungine appartenenti alla classe degli ascomiceti ed oltre ad essere altamente tossiche, sono tra le sostanze cancerogene più pericolose esistenti. L’ente si prodiga quotidianamente nell’analisi dei prodotti e grazie ad un nuovo intervento tempestivo, il lotto di latte di cui sappiamo solo appartenere ad una marca nota in tutto il territorio italiano, compreso quello di San Marino,  è stato ritirato. Già altre volte era stato eseguita analisi e sequestro da parte dell’ente che agisce su tutti i paesi dell’Unione Europea. Nel caso riportato, il rischio utilizzava la dicitura ‘serio’, stoppando sul nascere un potenziale pericolo per la salute di ogni cittadino. Sembrerebbe che l’articolo sia stato ritirato ancor prima della distribuzione dei supermercati dove comunemente viene venduto, motivo per cui la marca non è stata comunicata.

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post