Antonella Clerici è da standing ovation. Cos’ha detto in diretta: fan commossi

Antonella Clerici in diretta durante il suo programma “È sempre mezzogiorno” ha elogiato gli italiani per vari motivi ammonendoli però su qualcosa di molto importante

antonella clerici social
Antonella Clerici (Foto Instagram)

Antonella Clerici è una delle signore intramontabili della televisione italiana al pari delle sue colleghe come Mara Venier o Milly Carlucci. Con lo storico programma “La prova del cuoco” ha tenuto compagnia ai telespettatori italiani per molto tempo fino alla sua chiusura avvenuta l’anno scorso quando alla conduzione c’era Elisa Isoardi.

Adesso quella trasmissione ha un nuovo format e un nuovo nome ma l’appuntamento è sempre lo stesso, prima di pranzo, per dare idee sempre originali per il pranzo del pubblico a casa.

Antonella Clerici, il messaggio importante per i fan

La conduttrice di “È sempre mezzogiorno” ha pronunciato, durante la puntata di ieri, queste preziose parole: “Il grande fenomeno del momento sono gli italiani. Questo mi piace tantissimo. Abbiamo davvero vinto tutto, sport, dolci, panettoni, Nobel per la fisica… Siamo al top, peccato per i diritti civili perché abbiamo perso un’occasione. Ma questa è un’altra storia”.

antonella clerici social
Antonella Clerici (Foto Instagram)

La Clerici si riferiva al Ddl Zan, affossato in Senato dal voto segreto della destra italiana. Il disegno di legge del deputato Alessandro Zan avrebbe consentito di inasprire le pene per crimini e discriminazioni contro omosessuali, transessuali, donne e disabili. Una legge necessaria in una Italia dove ogni giorno vengono a galla episodi di violenze verbali e fisiche non punite adeguatamente.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Antonella Clerici riceve un messaggio curioso: la richiesta inaspettata

L’ultima notizia di cronaca, ad esempio, è del weekend scorso quando a Castellammare di Stabia in provincia di Napoli sono stati aggrediti due ragazzi che avevano la sola “colpa” di essersi scambiati dei baci su un panchina sul lungomare.

La faccia buona dell’Italia però è venuta fuori ieri quando a Roma, Milano e in altre decine di città si sono riuniti in migliaia indignati per il voto in Senato e uniti solo dall’amore e dal desiderio di avere una Nazione che tuteli invece di spaventare le minoranze. Antonella Clerici e altri suoi colleghi, ad esempio come Alberto Matano ci hanno messo la faccia contro l’odio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Antonella Clerici, persi 5 chili in un mese: quale dieta ha seguito?