Caffè in capsule, fa male si o no? A cosa bisogna stare attenti

Se il caffè in capsule fa male, è una domanda che ultimamente la comunità medico scientifica si sta ponendo spesso. Le ultime ricerche però sono riuscite a rivelare in mistero.

caffè in capsule
caffè in capsule (foto di @ilnuovopiaceredeisensi.altervista.org da Pinterest)

Il caffè in capsule è un’innovazione del Ventunesimo secolo che ci ha permesso di guadagnare tantissimo tempo per la consumazione di questa bevanda. Non serve più aspettare che la moka scaldi il macinato di caffè, basta inserire una capsula e premere un bottone.

L’oggetto in questione però ha sollevato diverse critiche e polemiche all’interno della comunità medico scientifica: all’interno delle capsule infatti sono presenti alcune sostanze che sono ritenute cancerogene per il nostro organismo.

Il dilemma quindi rimane: è corretto e salutare utilizzarle? Se sì, quanti caffè al massimo posso prendere quotidianamente? Gli ultimi studi effettuati hanno risolto questi enigmi.

Il caffè in capsule fa male?

Le sostanze prese in considerazione da questi recenti studi sono il furano, i pesticidi, i flatati, il bisfenolo e l’acrilammide, tutte contenute nelle capsule.

caffè
Una tazza di caffè (foto da Pinterest @melarossa.it)

Le sostanze nocive per l’organismo

L’EFSA (l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare) si è dapprima concentrata sul furano, la sostanza più nociva. Si tratta di un composto organico, altamente volatile, che si va a produrre durante la fase della tostatura del caffè.

La scienza ha dimostrato la sua pericolosità per la salute dell’organismo, essendo altamente cancerogeno, però gli esperti del settore rassicurano: all’interno delle capsule vi è una quantità bassissima di questa sostanza che non danneggia l’uomo.

Le dosi massime consigliate del furano sono 2 microgrammi per chilo di peso corporeo e nell’oggetto in questione ve ne sono molti di meno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Test fondi del caffè, dentro la tazza si nasconde il tuo futuro: come leggere il tuo avvenire

Lo stesso discorso vale per l‘acrilammide, anch’essa si sviluppa in fase di tostatura ed è nociva per l’organismo umano. Tuttavia anche per quest’ultima le quantità rinvenute sono bassissime.

Infine per quanto riguarda pesticidi, flatati e bisfenolo, le ricerche condotte hanno dimostrato che sono presenti ma in tracce microscopiche e quindi non danneggiano il fisico.

Quanti caffè in capsule massimo posso bere giornalmente?

Caffe con la schiuma perfetta trucchetto infallibile
Caffè del bar (Foto di Mariusz Blach AdobeStock)

Arriviamo dunque alla domanda cardine dell’articolo: quanti caffè in capsule al massimo si possono bere quotidianamente.

Dopo aver dimostrato l’assenza o la minima presenza di sostanze cancerogene all’interno di questi oggetti, la comunità medico scientifica raccomanda comunque di non ingerire più di quattro caffè al giorno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Come restare svegli senza caffè, le alternative sane e naturali

Il problema principale, spiegano, rimane la caffeina molto deleteria per l’organismo e per il cervello. Il caffè è un piacere, ma come in ogni cosa gli abusi vanno assolutamente vietati.