Camminare a piedi nudi fa bene alla salute

Camminare a piedi nudi fa bene alla salute

Camminare a piedi scalzi in casa, sulla spiaggia o su un prato può apportare grandi benefici alla nostra salute, sia dal punto di vista fisico che mentale. Secondo alcuni studi quando i piedi entrano a diretto contatto con il terreno si attivano degli impulsi nervosi che aiutano a rimuovere alcuni elementi nocivi dal nostro organismo come ansia e stress.

Camminare a piedi scalzi nella natura è un’abitudine che dovremmo prendere un po’ tutti per beneficiare delle conseguenze positive che arreca. Non sempre abbiamo la possibilità di farlo all’aperto, quindi non resta altra soluzione che praticarlo in casa. In realtà il corpo umano non è stato ‘ideato’ per camminare con le scarpe e prima dell’evoluzione si camminava a piedi nudi. Non è solo una questione di comodità e protezione e di estetica, ma indossando delle scarpe che hanno il supporto sulla caviglia con rialzo sulla parte inferiore del piede l’andatura cambierà, cambiando anche l’angolazione del piede. Così come avere un tacco alla parte inferiore del piede altera il modo i camminare, causa dolori alla spalla ed ha ripercussioni anche sulla schiena e sul ginocchio.

Innanzitutto camminare scalzi arreca vantaggi allo sviluppo muscolare che sarà uniforme e non concentrato solo in alcune aree dipendenti dalla forma delle scarpe. Inoltre enormi sono i benefici alla circolazione del sangue permettendo una ideale ossigenazione e l’eliminazione di tossine, stress, depressione e grassi. Ma non solo. Camminare a piedi nudi aiuta a prevenire le vene varicose e rafforzare il sistema linfatico e nervoso, favorendo il rilassamento. Da sottolineare che questa abitudine che potrebbe sembrare strana è molto più efficace quando avviene sull’erba dato che avviene la cosiddetta “scarica a terra” di tutte le tensioni con effetto alcalinizzante.

Infine stare a piedi nudi in casa può risultare molto più igienico, in quanto quando si accede nell’abitazione con le scarpe che hanno toccato l’esterno si evita di introdurre sostanze pericolose come gli erbicidi. In più si evita di far formare germi e batteri che trovano un habitat naturale nell’ambiente caldo-umido che si forma nelle scarpe durante il giorno e con il trascorrere delle ore.

 

 

Attiva modalità lettura

Fai il login e salva tra i preferiti questo post