Carnevale in Sardegna: la ricetta delle zeppole sarde come vuole la tardizione

Il Carnevale in Sardegna è sinonimo sicuramente delle zeppole sarde. Si tratta di frittelle dolci aromatizzate allo zafferano tipicamente a forma di spirale o di ciambella. Se volete preparare un dolce per Carnevale, non potete perdervele!

zeppole sarde
zeppole sarde (foto di Footagedigest da Adobe Stock Photo)

Le zeppole sarde, anche dette zippulas, hanno una storia molto antica: nascono da un impasto sbagliato del pane, aromatizzato e forse fritto per essere dato da mangiare ai bambini. Con un po’ di zucchero sopra il gioco era fatto.

Venivano preparate dalle massaie sarde in occasione della festa di Carnevale ma la loro ricetta è stata scrupolosamente custodita così da arrivare ai giorni nostri.

Le zeppole sono delle frittelle immerse nello zucchero che alla fine prendono la forma di spirali o di ciambelle. Sono molto gustose e ottime da servire come dolce del periodo sopra menzionato.

Siete curiosi o curiose di sapere come si preparano? Andiamo a scoprirlo insieme.

Ingredienti e preparazione delle zeppole sarde

Ultima avvertenza prima di iniziare: scegliete voi la forma del risultato finale. Che sia spirale o ciambelline, non importa, il procedimento per cucinare le zeppole è lo stesso.

zeppole con le patate dolce di carnevale ricetta
Le zeppole sarde, calde e soffici pronte per essere servite (foto di Ada D’Onofrio da AdobeStock)

INGREDIENTI (per 6 persone):

  • 125 ml di latte
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 600 gr di farina
  • 700 gr di patate
  • 1 uovo
  • olio di semi di girasole qb.
  • 1 bustina di zafferano
  • 150 gr di zucchero

PREPARAZIONE (circa 180 minuti):

Per prima cosa, bisogna pulire per bene le patate e farle cuocere in abbondante acqua per 35 minuti. Una volta terminato questo primo passaggio, scolatele, sbucciatele e passatele nel passa verdure. Mettete il risultate in una ciotola e lasciate riposare.

Patate: ricette fit per gustarle
Patate (Foto congerdesign da Pixabay)

In una ciotola, aggiungete l’uovo, la farina, 80 grammi di zucchero, il latte, lo zafferano e il lievito. Impastate il tutto per bene versando un po’ alla volta dell’acqua tiepida. Quando il composto sarà omogeneo e ben compatto, avrete terminato l’operazione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Chiacchiere di Carnevale, la ricetta originale del dolce più amato del periodo!

A questo punto incorporate anche la purea di patate, e amalgamate di nuovo per bene. Formate una pallina con il risultato finale e lasciate riposare con un canavaccio sopra per due ore in un luogo asciutto. 

Trascorse le due ore, riprendete la palletta e formate varie ciambelline della grandezza che più vi aggrada. In seguito fate scaldare abbondante olio di semi di girasole in padella e iniziate a friggere le zeppole sarde.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Ravioli dolci di Carnevale, la ricetta semplice per un dolcetto ripieno da leccarsi i baffi!

Quando saranno indorate su entrambi i lati, sono pronte per essere tolte dai fornelli. Scolatele per bene (magari mettendole in un piatto con uno scottecs al di sotto per assorbire tutto l’olio), cospargetele di zucchero ed il gioco è fatto. Gustatele calde e buon appetito!