Chiacchiere di Carnevale, la ricetta originale del dolce più amato del periodo!

Le chiacchiere di Carnevale sono il dolce tipico per eccellenza di questo periodo di festa, preparate da Nord a Sud. La ricetta originale.

chiacchiere di Carnevale ricetta originale
Le chiacchiere di Carnevale (foto di Jef Milano AdobeStock)

Le chiacchiere sono un dolce tipico del Carnevale, forse il più famoso, e si preparano in tutta Italia, dove le troviamo da Nord a Sud chiamate anche con nomi differenti, come bugie, frappe o lasagne. Le origini di questo dolce sono molto antiche, si dice addirittura che risalgano addirittura ai tempi dell’Antica Roma, dove venivano chiamati “frictilia”.

Croccanti e delicate, queste sfoglie fritte hanno l’inconfondibile forma rettangolare con i tagli centrali, e riempono le vetrine delle pasticcerie in questo periodo dell’anno con il loro profumo inebriante. Amate da grandi e piccini, le chiacchiere sono semplici da preparare e sono perfette da servire insieme ad altri dolci tipici come le castagnole, le rose di Carnevale e alla classica crema di cioccolato, il sanguinaccio.

Andiamo quindi a vedere gli ingredienti e il procedimento per realizzare questo dolce amatissimo.

Chiacchiere di Carnevale, ingredienti e procedimento

Le chiacchiere di Carnevale sono ottime mangiate subito, calde o fredde, ma si possono comunque conservare in un sacchetto chiuso a temperatura ambiente per 2-3 giorni. Nella ricetta, possiamo scegliere di sostituire la grappa con altri liquori come il marsala, il brandy o il rum. Per la decorazione, possiamo anche far colare del cioccolato fuso sulle nostre chiacchiere in maniera disordinata, così da creare degli allegri intrecci.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Chiacchiere al cacao senza lievito, burro e latte. Ricetta super

chiacchiere di Carnevale ricetta originale
La preparazione delle chiacchiere (foto di Antonio Gravante AdobeStock)

INGREDIENTI (per circa 40 chiacchiere)

Per le chiacchiere:

  • 500 gr di farina 00
  • 70 gr di zucchero
  • 3 uova
  • 1 tuorlo
  • 50 gr di burro
  • 30 gr di grappa
  • 6 gr di lievito in polvere per dolci
  • 1 baccello di vaniglia
  • 1 pizzico di sale

Per friggere:

  • Olio di semi di arachide q.b.

Per la finitura:

  • Zucchero a velo q.b.

PROCEDIMENTO (circa 80 minuti)

Per preparare le chiacchiere, iniziamo versando nella ciotola di una planteria munita di frusta a foglia la farina stecciata con il lievito, lo zucchero, le uova sbattute, il sale, e la grappa. Lavoriamo bene gli ingredienti, poi sostituiamo la frusta con quella a gancio.

Ora uniamo i semi della bacca di vaniglia e il burro, poi continuiamo ad impastare per 15 minuti fino ad ottenere un composto omogeneo e malleabile. Quindi trasferiamo l’impasto su una spianatoia infarinata e impastiamo rapidamente formando un panetto, avvogliamolo con la pellicola e lasciamolo riposare a temperatura ambiente per almeno 30 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, dividiamo la pasta in porzioni da 150 g circa e stendiamo ogni porzione con il tirapasta, prima impostato sullo spessore più largo, poi su uno spessore sempre minore, fino a raggiungere i 2 mm.

Lasciate riposare tutte le sfoglie pronte per qualche minuto e nel frattempo mettiamo l’olio sul fuoco in una pentola capiente dai bordi alti, e portiamolo alla temperatura di 150-160°.

Con una rotella a taglio smerlato tagliamo le sfoglie creando dei rettangoli di circa 5×10 cm e facciamo su ognuno due tagli centrali paralleli al lato lungo del rettangolo.

Quando l’olio è arrivato a temperatura immergiamoci 2-3 chiacchiere alla volta, e lasciamo cuocere su entrambi i lati. Una volta che saranno ben dorate, scoliamole su carta assorbente e lasciamo intiepidire.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE -> Ravioli dolci di Carnevale, la ricetta semplice per un dolcetto ripieno da leccarsi i baffi!

chiacchiere di Carnevale ricetta originale
I nostri dolci di Carnevale pronti per essere gustati (foto di Olga AdobeStock)

Spolverizziamole quindi con lo zucchero a velo e sistemiamole su un piatto da portata. Le nostre chiacchiere sono pronte per essere gustate!